Home / Editoriali / Interviste (page 41)

Interviste

“A volte il ritornello non arriva, a volte le cose non vanno come ti aspetti”: intervista a Simone Lenzi (Virginiana Miller)

virginianamiller_inter03

Qualcuno le canta, queste canzoni. A qualcosa servono davvero. Basta scostare lo sguardo, prestare attenzione ed affidarsi al lusso delle piccolissime cose che fanno rumore con classe ed intelligenza, le piccolissime cose che servono davvero. Onestà e pochi fronzoli, questioni di necessità e di buona educazione: la musica, qui, non …

Leggi tutto

“E’ l’orecchio di chi ascolta che fa la musica “: intervista a Dario Lapelazzuli (Scarlatti Garage)

scarlattigarage_inter02

Il loro album Strane idee è uscito a fine gennaio, riscuotendo subito un grande successo. Ovviamente per chi, come me, crede nel loro talento, è sempre troppo poca l’attenzione rivolta agli Scarlatti Garage, che hanno saputo portare la professionalità e l’arte verso la direzione migliore: l’emozione, la semplicità, la condivisione. …

Leggi tutto

Scopro la mia direzione solo quando l’ho già presa: intervista a Evasio Muraro

evasio_piano

Un artista è prima di tutto una persona, un essere umano che cresce e cambia. Il vissuto influenza la composizione artistica e la ricerca personale può condurre attraverso percorsi musicali inaspettati e non previsti. Della vita e della musica, del cambiamento e della curiosità LostHighways discute con Evasio Muraro: una …

Leggi tutto

Così nasce la rabbia e l’immediatezza: intervista a Georgeanne Kalweit (Kalweit and the Spokes)

georgeanne

Poliedrica artista che può vantare molta esperienza nel mondo della musica elettronica, jazz e rock, Georgeanne Kalweit torna con un progetto tutto suo, o quasi. Accompagnata da Leziero Rescigno (LaCrus, Amor Fou) e Giovanni Calella (DjPanda), l’artista americana ha dato vita ad Around the edges (Irma Records), disco d’esordio del …

Leggi tutto

Visione sospesa tra i colori dell’arcobaleno: intervista e Jamie McDermott (The Irrepressibles)

irrepressibles_inter01

Dopo diversi anni di attività che l’Inghilterra ha tenuto quasi segreta, gli inglesi The Irrepressibles escono allo scoperto e decidono di regalarci il loro disco d’esordio, Mirror Mirror. La loro musica fonde le orchestrazioni della tradizione barocca seicentesca con la pregnanza emozionale delle melodie pop in composizioni incantevoli. Ma la …

Leggi tutto