Home / Editoriali / MURUBUTU – LETTERATURAP DA GIUGNO IN TOUR

MURUBUTU – LETTERATURAP DA GIUGNO IN TOUR

MURUBUTU  

LETTERATURAP 

SCOPRIRE I ROMANZI ATTRAVERSO IL RAP: 

UN TALK CHE CONNETTE MUSICA E LETTERATURA

DA GIUGNO IN TOUR

Murubutu - Foto

LE PRIME DATE 

01 giugno – SCANDIANO (RE) – Centro Studi Boiardo 

12 giugno – TORINO – Hiroshima Sound Garden  

06 luglio – TRAPPETO (PA) – Di libri e pensieri 

13 luglio – RUBIERA (RE) – Weller Festival 

MURUBUTU annuncia le prime tappe di LETTERATURAP, il suo nuovo talk dedicato all’incontro tra rap e narrativa: un viaggio affascinante, di parole e musica, per esplorare i punti di contatto tra il vasto mondo della letteratura e quello dell’hip hop, il genere più diffuso tra i giovani italiani negli ultimi decenni. 
Forte della sua esperienza nel mondo giovanile, sia come docente che come artista affermato, Murubutu ripercorre la genesi e l’evoluzione del rap in Italia, sottolineando le componenti letterarie intrinseche ed estrinseche, le peculiarità espressive e le tappe fondamentali che hanno caratterizzato lo sviluppo di questo genere, dalle sue origini fino ai nuovi codici linguistici della trap. 
Nella prima parte del talk, Murubutu esplora le potenzialità espressive del rap, evidenziando la connessione tra i suoi brani e alcune delle principali correnti letterarie italiane ed europee: dal Dolce Stil Novo di Dante al Naturalismo di Turgenev, dal Realismo Magico di Bonnefoy al Neorealismo di Calvino. Lo speech si conclude con un momento di grande suggestione: la lettura di un estratto de “Il meraviglioso mondo di Octavio” di Miguel Bonnefoy, seguita dall’esecuzione a cappella di “Tornava L’albatros”. 
Nella seconda parte, il potenziale educativo del rap: le molteplici possibilità didattiche che questo genere offre, grazie alle sue qualità espressive e artistiche, e temi cruciali, come la relazione tra libertà artistica e responsabilità etica, e il futuro del rap come genere letterario. In chiusura, l’esecuzione a cappella di “La bellissima Giulietta” e, accompagnato dalle basi, di “Il migliore dei mondi” e “Markus ed Ewa”. 
Mutubutu si avvicina all’hip hop all’inizio degli anni ’90. Insegnante di filosofia e storia in un liceo, nel 2000 inizia a riflettere sul possibile dialogo fra contenuti scolastici e il potenziale espressivo della musica rap, dando vita al Rap Didattico. Nel 2009 intraprende un progetto solista, racchiuso in sette album interamente dedicati allo storytelling, in cui sonorità hip hop classiche fanno da sfondo a testi con una forte vena cantautorale, poetica e letteraria, tra cui spicca l’album “Infernvm” (2020), ispirato alla Commedia di Dante e realizzato in collaborazione con il rapper Claver Gold. Oggi Murubutu è impegnato in due progetti: MURUBUTU & MOON JAZZ BAND, una reinterpretazione in chiave jazz del suo repertorio, la cui prima data al Blue Note di Milano è andata sold out in appena 48 ore dal suo annuncio, e LETTERATURAP, un talk dedicato al legame tra narrativa e rap.  


MURUBUTU – BIOGRAFIA  
 
Murubutu, aka Alessio Mariani, è rapper, autore, scrittore e docente di filosofia e storia presso il liceo “Matilde di Canossa” di Reggio Emilia. Vicino all’hip hop dagli anni ’90, nel 2000 inizia a immaginare un punto d’incontro tra il mondo della scuola e quello del rap: il desiderio è quello di renderlo uno strumento espressivo, per trasmettere contenuti culturali senza trascurare l’importanza della forma stilistica. Il risultato è un nuovo sottogenere musicale, il Rap Didattico. 
Ispirato dalla contaminazione fra rap e narrativa, nel 2009 Murubutu intraprende un progetto solista interamente dedicato allo storytelling, unendo l’hip hop a testi con una marcata inclinazione cantautorale, arricchiti da accenti poetici. 

 Pubblica sette album, tra cui “Infernvm” (2020) realizzato con Claver Gold e liberamente ispirato alla Divina Commedia di Dante e una versione deluxe dell’ultimo disco, “Storie d’amore con pioggia e altri rovesci di racconti e temporali” (2022), arricchita da ulteriori inediti. Alla realizzazione degli album prendono parte artisti come Caparezza, Dargen D’Amico, Rancore, Ghemon, Mezzosangue, Dutch Nazari, Willie Peyote e Giuliano Palma. 

 Parallelamente all’attività musicale, l’artista intraprende un percorso editoriale in collaborazione con la casa editrice 

Beccogiallo e l’illustratore Ernesto Anderle/Roby Il Pettirosso. Nel 2020 esce “Murubutu – RAPconti illustrati”, seguito nel 2021 da “Dante a tempo di rap”, ispirato alla Divina Commedia dantesca e scritto insieme a Claver Gold e Patrick Cherif, e nel 2023 da “Murubutu – Storie d’amore con pioggia”, ispirato all’omonimo album. 

 Musica, scrittura e letteratura convergono infine in una serie di incontri, in cui l’artista indaga le potenzialità del rap come mezzo espressivo ed educativo e che permetteranno la nascita, nel 2024, del progetto Letteraturap, un nuovo talk incentrato sul legame tra romanzi e rap, nel corso del quale l’artista indaga le relazioni tra musica e letteratura, partendo dal dolce stil novo di Dante, per arrivare al romanzo contemporaneo. 

 Dal punto di vista musicale, il 2024 è anche l‘anno in cui Murubutu decide di dare una nuova prospettiva al suo repertorio, abbracciando il jazz e presentandolo dal vivo, per la prima volta, con la Moon Jazz Band.  

Le influenze dei brani di Murubutu vengono così ampliate, abbracciando un linguaggio musicale diverso dal rap classico e proponendo nuovi arrangiamenti. Il risultato è uno spettacolo emozionante, in cui diversi universi e stili trovano un punto d’incontro. 

DISCOGRAFIA 
2009 – “Il giovane Mariani e altri racconti”  
2011 – “La bellissima Giulietta e il suo povero padre grafomane” 
2014 – “Gli ammutinati del Bouncin’ (Ovvero mirabolanti avventure di uomini e mari)” 
2016 – “L’uomo che viaggiava nel vento e altri racconti di brezze e correnti”  
2019 – “Tenebra è la notte ed altri racconti di buio e crepuscoli”  
2020 – “Infernvm” con Claver Gold 
2022 – “Storie d’amore con pioggia e altri rovesci di racconti e temporali”  
2023 – “Storie d’amore con pioggia e altri rovesci di racconti e temporali” versione Deluxe  

Ti potrebbe interessare...

VideoCapture_20240425-160504

Ritrovandosi a Mezzanotte – …A Toys Orchestra live @ Auditorium Novecento (NA) 12/04/24

Sono trascorsi sei anni dall’ultimo lavoro in studio degli …A Toys Orchestra. C’è passato di …

Leave a Reply