Home / Recensioni / EP/Self Released / Scorpione – .nebbia

Scorpione – .nebbia

nebbia10La Torino in musica non si ferma mai. Anno nuovo e nuova uscita per i suoi .nebbia. Dalla meteorologia all’astrologia il passo è breve e così, trascorse le stagioni narrate fedelmente in Cambi, ecco Scorpione. La formula è sempre quella: un breve ep di sole quattro tracce perché i .nebbia si fanno assaggiare a piccole dosi. Piccole ma di buone speranze. Eppure in poco più di 12 minuti riescono a dire davvero tanto sul loro conto. La titletrack in realtà è l’unica vera novità per i fedelissimi. Rappresenta il risultato di otto anni di storia del gruppo, l’approdo e l’evoluzione del percorso fin qui svolto. Lo slancio rock si è fatto più aggressivo, citando qua e là quell’impertinenza di cui i Verdena sono maestri. La trama, più fitta e curata rispetto agli esordi, resta decisamente pop arricchendosi però di un’attitudine quasi punk fatta di frasi brevi e concise, semplici e immediate. E in questa chiave vengono riproposti e reinterpretati tre brani del repertorio più rappresentativo dei .nebbia, già contenuti all’interno di precedenti release. Anche nella scelta dei pezzi è manifesto il desiderio di raccontarsi. Vittima e Aprile/Germinale riflettono la natura più introspettiva e accattivante degli inizi del gruppo. Sara non sa, già fulcro di Cambi, con il passare del tempo non perde quella carica coinvolgente che, attraverso la sua melodia orecchiabile, si traduce in un brano da canticchiare a squarciagola. Si sono aperte le porte per un nuovo concept zodiacale? Restiamo in attesa degli effetti delle prossime congiunzioni astrali!

Credits

Label: Autoprodotto – 2010

Line-up: Paolo Albera (chitarra, voce) – Luca Porru (basso, cori) – Gabriele Rey (batteria) – Lucio Viglierchio (voce in track #3)

Tracklist:

  1. Scorpione
  2. Vittima
  3. Sara non sa
  4. Aprile/Germinale

Links:Sito Ufficiale,MySpace

Ti potrebbe interessare...

recensione_bombino-deran_IMG_201806

Deran – Bombino

L’Africa è uno stato mentale, una casa metafisica dove tornare, planando, tessendo ricordi con i …

Leave a Reply