Home / Recensioni / Album / Padrone e Sotto – Molotov d’Irpinia

Padrone e Sotto – Molotov d’Irpinia

copertina Padrone e SottoFolk, pop e rock casareccio per denunciare lo stato sociale decadente e corrotto della nostra bella Italietta. I Molotov D’Irpinia giungono al terzo capitolo della loro strada discografica con Padrone e Sotto, come il celebre gioco di carte e di bevute diffuso nell’Italia Meridionale. Da una parte chi per propri interessi comanda e dall’altra chi soccombe. Esprimono un cantautorato diretto, di pancia, immerso in atmosfere talvolta pop e talvolta rock con una radice essenzialmente folk. Non inventano nulla, ma per loro sono importanti le parole di denuncia inseguendo la canzone d’amore. Potremmo definirli a metà strada tra i Modena City Ramblers e Ligabue. Nelle dieci tracce si distinguono Mamma Mah!, Ami(t)anto, A Uso Meridionale 2.0 e Piraterie Musicali. Molotov d’Irpinia sono bravi ma peccano di originalità, tendono a percorrere strade sicure, battute da altri, sarebbe interessante sfidarsi fuori dagli schemi classici della forma canzone perchè il talento c’è.

Credits

Label: iCompany – 2017

Line-up: Antonio Modano Piero Buccella Giuseppe Capobianco Giovanni Famiglietti Andrea Saldutti Pietro Giusto Franco Zarrella.

Tracklist:

1. Amore Nero
2. Lunga Vita Al Re
3. Mamma Mah!
4. Quello Che Le Televisioni Non Dicono
5. Ami(t)anto
6. Cella Numero Trentasette
7. Suona Ancora 2.0
8. A Uso Meridionale 2.0
9. Tatuaggio
10. Piraterie Musicali
Link: Sito ufficiale.

Album – streaming

Lunga Vita Al Re – Video

Ti potrebbe interessare...

JamesAndTheButcher_PlasticFantastic

Plastic Fantastic – James and the Butcher

Ci sono molti modi per esprimere l’oscurità ed i vortici interiori del proprio Io. Uno …

Leave a Reply