Home / Recensioni / EP/Self Released / Servizio d’ordine – Spartiti

Servizio d’ordine – Spartiti

recensione_spartiti-serviziodordine_IMG_201702Servizio d’ordine esce a Gennaio 2017, a meno di un anno di distanza dalla pubblicazione di Austerità. Il duo Spartiti torna in pista. Jukka Reverberi e Max Collini ancora insieme per dare forma ad un mix perfetto di chitarre, elettronica e campionamenti vari.
Un libro aperto, musicato, reso vivo. Lo spoken word di Collini intreccia tappeti elettronici ricamati da Riverberi. Le prime due tracce sono tratte da due scritti di Marco Philopat: Servizio d’ordine e Ida e Augusta. Andrea Bellini è il protagonista di Servizio d’ordine, pezzo in cui si racconta un frammento dei primi anni Settanta. Anni agitati e antagonisti del sistema. Beat elettronici suggeriscono fatti e scene e la parola incede al passo generando curiosità sul seguito.
Poi c’è il racconto di Ida e Augusta. Una storia vera: due donne tedesche che si trasferirono nell’Appennino emiliano durante la Prima Guerra Mondiale. Un piccolo paese salvato dai rastrellamenti nazifascisti da due donne coraggiose. Non eroine, solo due donne semplici, coraggiose. “Abbiamo fatto solo quello che tutti dovrebbero fare: ricordare che non siamo bestie. Sia che si tratti di una vita umana, di un fiore o di una frittata.” Queste le parole originali di Ida e Augusta.
Seconda parte di Spartiti: due brani che narrano due storie scritte personalmente da Collini. Elena e i Nirvana e Borghesia. Il primo pezzo è un incontro di due persone con ritrosia cervellotica iniziale, l’altro è il racconto di un divertente equivoco.
A chiudere il disco “un vero atto d’amore”, ovvero, una versione live del brano dei Massimo Volume Qualcosa sulla vita. Lentezza, la chitarra arpeggia serica sulle parole. Una scia strumentale che sfocia in zampilli noise lascia aperte molte strade.
“Suscitare”, ecco il verbo che si potrebbe accostare a questo lavoro del duo.
Si lasci l’eco ai pensieri e alla notte.

Credits

Label: Woodworm – 2017

Line-up: Max Collini (voce – testi) – Jukka Reverberi (chitarra, loop station, microfoni, effetti)

Tracklist:

  1. Servizio d’ordine
  2. Ida e Augusta
  3. Elena e i Nirvana
  4. Borghesia
  5. Qualcosa sulla vita

Link: Facebook

Servizio d’ordine – streaming

Servizio d’ordine – video

Ti potrebbe interessare...

ork-soul-of-an-octopus-1021x1024

Soul of an Octopus – O.R.k.

Un suono tentacolare che ti avvolge senza tregua. Un crossover moderno e innovativo che parte …

Leave a Reply