Home / Recensioni / Album / Bolero! – Iasevoli

Bolero! – Iasevoli

recensione_iasevoli-bolero_img_201611Si intitola Bolero! l’album di esordio di Gianluigi Iasevoli (in arte Iasevoli), prodotto da Fabio De Min dei Non Voglio che Clara. Il disco è abbastanza lungo, conta infatti diciannove brani di cui cinque intermezzi, che si classificano come semplici riempitivi in quanto non aggiungono spunti particolarmente interessanti al disco. Nel complesso, in questa tracklist così generosa, si possono individuare episodi più coinvolgenti ed altri meno, rendendo un po’ altalenante l’attenzione dell’ascoltatore durante lo scorrere del disco. Il filo conduttore di questi momenti è un cantato che sembra lasciar trasparire un certo distacco dalle storie raccontate. Tra i momenti più stimolanti si annoverano la melodia country di Horror, il suono della chitarra in Spiagge che rimanda alla surf music degli anni ’60, la stessa title track, il samba di Fuochi d’artificio e Una ballata del mare salato, pezzo “cantastorie” alla Vinicio Capossela in cui l’incedere dei timpani scandisce il ritmo di questo omaggio a Corto Maltese di Hugo Pratt. Altro omaggio è quello a Emilio Salgari in La tigre del Bengala con le atmosfere esotiche evocate dal suono del mandolino. Tra i momenti meno ispirati e che appaiono come qualcosa di già sentito si inseriscono soprattutto Un’estate distratta e King Kong con i loro intermezzi electro-dance e il pezzo strumentale in chiusura Fine, che sembra non aggiungere nulla di così eclatante alla restante parte del lavoro.
In definitiva, questo primo album di Iasevoli Bolero! convince a metà presentando meriti e demeriti. Se da un lato ci sono melodie che restano in testa sin dal primo ascolto, dall’altra ce ne sono alcune che fanno fatica a lasciare il segno anche dopo ripetuti e prolungati ascolti.

Credits

Label: Lavorarestanca – 2016

Line-up: Gianluigi Iasevoli (voce, basso, vocoder, basso acustico, chitarra classica) – Ruggero Burigo (chitarra elettrica, organo, lapsteel, piano, cori, beat, mandolino, talkbox, programming) – Antonio Baratti (batteria, timpani, percussioni, organo) – Valentina De March (chitarra acustica, cori, voce su brano numero 13 e 18) – Stefano Funes (vibrafono nel brano numero 12) – Alessandro Grazian, Piero Bolzan, Alberto Gesù (coro su 10) – Fabio De Min (piano, synth, programming, chitarra elettrica, organo, vox organ, chitarra acustica, mandolino, contrabbasso elettrico, percussioni, backing vocals)

Tracklist:

  1. Atlantico
  2. Un’estate distratta
  3. La realtà
  4. Horror
  5. Intermezzo#1
  6. Spiagge
  7. Lei
  8. Bolero!
  9. Intermezzo#2
  10. Una ballata del mare salato
  11. Intermezzo#3
  12. Il deserto
  13. Tigre del Bengala
  14. Intermezzo#4
  15. Fuochi d’artificio
  16. Mari del sud
  17. Intermezzo#5
  18. King Kong
  19. Fine

Link: Facebook

Bolero! – streaming YouTube

Ti potrebbe interessare...

Copertina-A-Toys-Orchestra-Midnight-Again_2

Midnight Again – …A Toys Orchestra

Siamo intrappolati in un’eterna mezzanotte tra quello che siamo stati oggi e quello che vorremmo …

Leave a Reply