Home / Recensioni / Album / Una somma di piccole cose – Niccolò Fabi

Una somma di piccole cose – Niccolò Fabi

recensione_niccolòfabi-unasommadipiccolecose_IMG_201604Una finestra al centro della stanza, una chitarra, un piano, un registratore analogico, il tutto incorniciato da un’impavida ed essenziale solitudine che Niccolò Fabi ricerca in quella prospettiva unica, di cui desidera illuminare ogni singola sfumatura.
E’ questo e molto altro Una somma di piccole cose, l’ultima opera musico-terapeutica del cantautore romano, che in equilibrio tra natura Cosmica e natura Umana offre una chiave per aprirsi dall’interno, costruendo un mosaico di nove geroglifici da decifrare, o meglio decifrati per chi sa ascoltare senza il timore di spalancarsi.
Amplificazione della malinconia che trova nella lirica il culmine dell’introspezione e della consapevolezza, e nell’essenzialità della struttura musicale il contrappeso ideale per garantire fluidità e liberazione.
Ogni canzone offre una riflessione, oltre che un’immagine reale di dove siamo ma anche un utopico orizzonte possibile se è ciò che desideriamo davvero… ”Se avessi meno nostalgia saprei conoscere, godermi e crescere, invece assisto immobile al mio nascondermi e scivolare via da qui” (Filosofia agricola), assieme all’urgente necessità di ritrovarsi in un sogno collettivo condiviso affine (Non vale più, Ha perso la città).
Sogni, speranze, utopie si intrecciano alla disarmante poesia dell’amore adulto, resistente e riconoscente, un chiaroscuro svelato di Una mano sugli occhi e alla memoria che rivive, resta indelebile nel dialogo sospeso e tangibile, che si dischiude nell’abbraccio unico come un istante intimo e senza fine (Facciamo finta).
Una somma di piccole cose è un viaggio rivelatore della così preziosa umana fragilità che ci appartiene e a cui bisogna essere grati.

Credits

Label: Universal Music Italia – 2016

Line-up: Scritto, suonato e arrangiato da Niccolò Fabi. Pier Cortese (effettistica in Una mano sugli occhi) – Alberto Bianco, Damir Nefat , Matteo Giai e Filippo Cornaglia (cori in Ho perso la città e Non vale più)

Tracklist:

  1. Una somma di piccole cose
  2. Ha perso la città
  3. Facciamo finta
  4. Filosofia agricola
  5. Non vale più
  6. Una mano sugli occhi
  7. Le cose si mettono bene
  8. Le chiavi di casa
  9. Vince chi molla

Link: Sito Ufficiale, Facebook

Una somma di piccole cose – streaming

Ha perso la città – video

Ti potrebbe interessare...

Francesco Forni - Una sceneggiata

Una sceneggiata – Francesco Forni

Il concept solista di Francesco Forni mette in sequenza ordinata le musiche originali composte per lo spettacolo teatrale …

Leave a Reply