Home / Recensioni / Album / Don’t pretend that you know me – The Mojomatics

Don’t pretend that you know me – The Mojomatics

Energia allo stato puro. Deflagrazioni di dinamite rock’n’roll. Due motori. Due cuori. Due fruste. Grazie alla Ghost records, Don’t Pretend that you know me è un fiume in piena che rompe la diga di omertà della discografia italica verso la mitica two-men-band veneta. Il terzo capitolo dei The Mojomatics è una miscela esplosiva dei colori garage-blues del loro primo album A sweet mama gonna hood me e di quelli country-folk del secondo Songs for faraway lovers. L’emulsione omogeneizzante è il punk e il rock sixities. Siamo davanti ad un duo che “sente” il rock nel suo corso evolutivo storico e lo innova partendo dalle radici. Il loro sound è attitudine live, è ammiccamento radiofonico che non arriverà facilmente alle vostre pigre orecchie… chi li merita e li osanna non parla l’italiano. Li può amare solo chi ha gusto per la raffinatezza e l’immediata compattezza della melodia punk. Miss me when I’m gone è impetuosa nel suo vestirsi di punk sporcandosi in quella armonica blues per giungere a quell’irresistibile inciso sixities. Complicate my life è cavalcata in vallate da sogno californiano, dove rivive quel rock che non si dimentica mai. Il sapore country-rock di Stars above è piacevole danza intorno al fuoco della prateria di chi sberleffa la vita. She loves è tra Rolling Stones e The Kinks immergendoli nelle atmosfere indie-rock contemporanee. Down my spine è trascinante progressione… perdersi nella sua linea melodica è piacere senza frontiere. In Hole in my heart riaffiorano i Beatles che abbiamo nei cromosomi. Lo spirito dei migliori Who emerge nella passione di questo duo che in 12 tracce regala la qualità del rock che non morirà mai. Perderseli significa non vivere al meglio questi cupi giorni.

Credits

Label: Ghost Records – 2008

Line-up: MojoMatt (chitarra, voce ed armonica) – DavMatic (batteria e percussioni).

Tracklist:

  1. Wait A While
  2. Miss Me When I’m Gone
  3. Clean My Sin
  4. Askin’ For A Better Circustance
  5. You Are Not Me (Unfortunately)
  6. Complicate My Life
  7. Stars Above
  8. She Loves
  9. Losin’ Time
  10. Down My Spine
  11. Hole In My Heart
  12. Winter Got No Eyes

Links: Sito Ufficiale, MySpace

Ti potrebbe interessare...

IMG_5040

Sprecato – James Jonathan Clancy

La notte dell’anima non ha confini. Il castello del nostro Io più profondo non potrà …

Leave a Reply