Home / Recensioni / Album / Emmablu – Emmablu

Emmablu – Emmablu

Una danza di bouzouki sventra il tempo. Si apre una porta. In quella vagina spazio-temporale siamo risucchiati negli anni ’70. Rosso fuoco. Riff incendiari… finalmente arrivano i varesini Emmablu, un gruppo italiano che non lecca il rock ma lo scaraventa in faccia con un’attitudine da paura. Niente arzigogoli mentali: “Sono stanco di sentirmi dire, che cosi non va stanco poi di fare un lavoro che spacca l’anima” (Reagire). Liriche che tendono ad un rock senza fronzoli, che tirano giù dritti alla poesia, a quella che arriva a tutti ma senza essere mai banali. Quello che fai è 100% adrenalinico hard-rock. Come Musica è un’inno alla potenza dell’amata immortale che solo band come gli Emmablu possono permettersi di scrivere. C’è un inciso melodico sublime. Le chitarre tessono armonie e ritmiche che oscillano tra i Blue Cheer, i Led Zeppelin, Deep Purple, i primi Black Sabbath e gli Iron Butterfly. La voce è vento e mare che frusta e accarezza quando vuole, si muove tra i colori di Manuel Agnelli e Robert Plant. Non c’è spazio solo per ruvido rock ma anche per ballate con atmosfera alla Child in Time, per intenderci, come Voglio o Grida Amore: “Vorrei leccare il tuo respiro proprio come fai tu assaggiare il tuo sapore e intossicarmi un po’”. Un disco che non perde mai ritmo, resta accattivante fino alla fine, quando sembra sfumare l’anima che brucia ecco sbucare Tornerai che fonde gli Afterhours di Hai paura del buio con i Wolfmother. L’ultimo orgasmo è Nell’ aria… c’è danza, c’è sesso fluttuante che si insinua nella mente e crepa l’anima, ci sono sospiri nelle ombre del tempo, ci sono assoli da brividi nel rock che abbandona l’accezione hard e si tramuta in psichedelico e sciamanico lievitare: ”ma tu respira, respirami come fossi dentro l’aria”. Signori… per chi è nato quando i dischi si definivano in base ai giri.

Credits

Label: Slang records – 2008

Line-up: Max(Voice, guitar) – Jama (Guitar, voice, organ) – Edo (Bass) – Alessio (Drums).

Tracklist:

  1. Intro
  2. Reagire
  3. Quello che Fai
  4. Oceano
  5. Come Musica
  6. Bastardo Indifferente
  7. Dove Vuoi La Verità
  8. Voglio
  9. Grida Amore
  10. Tornerai
  11. Nell’Aria

Links: Sito Ufficiale, MySpace

Ti potrebbe interessare...

Guarino_rec

Io, Tu e le Altre – Francesco Guarino

Francesco Guarino è un cantautore italiano originario di Sassari ma da diversi anni ormai in …

Leave a Reply