Home / Editoriali / Gli O.R.k. presentano il nuovo video di “DEADLY BITE”

Gli O.R.k. presentano il nuovo video di “DEADLY BITE”

Gli O.R.k. presentano il nuovo video di

“DEADLY BITE”

prima della loro partecipazione al

2DAYS PROG + 1 FESTIVAL

ork_2023

Guarda il video di “Deadly Bite” qui:  
https://youtu.be/KkV8YQ2WPBA

 

Gli O.R.k., potenza caotica e controllata, prima del loro concerto al 2Days Prog + 1 Festival di Novara la prossima settimana, presentano il loro nuovo video, “Deadly Bite”.

“Deadly Bite” è diventato uno dei brani preferiti della band durante I loro concerti, ottenendo sempre una grande risposta da parte del pubblico. Il brano parla del ruolo del subconscio e la sua funzione nel contenere sogni e ricordi, e del modo in cui può plasmare la vita quotidiana da svegli.

Guarda il video di “Deadly Bite” qui: https://youtu.be/KkV8YQ2WPBA

 Nel testo si tocca il tema della “teoria sui sogni e la veglia” riflettendo su destino e fato.

Per i loro concerti e i tour gli O.R.k. si sono già destreggiati in passato tra logistica, orari contrastanti e distanze geografiche tra i quattro membri della band. Questa volta, però, a causa degli impegni con i TU-NER, Pat Mastelotto non potrà prendere il suo solito posto alla batteria nella band.

Gli O.R.k. sono invece molto fortunati potendo avere con loro la talentuosa Michaela Naydenova (Nervosa), che oltre ad appare nel video, sostituirà Mastelotto nel concerto del 1° settembre al 2Days Prog + 1 Festival.

La band commenta: “Chiunque abbia visto Micheala suonare sa che è una batterista fantastica e noi non vediamo l’ora che entri nel vortice energetico degli O.R.k. dal vivo. Per presentarla condividiamo questo nuovo video per Deadly Bite, tratto dal nostro ultimo album Screamnasium“.

Riguardo al singolo, Colin Edwin ha dichiarato quanto segue: “Deadly Bite è sicuramentee la canzone più ambigua di Screamnasium e invita a molteplici interpretazioni. Il video che l’accompagna è ricco di simbolismi: un’auto nera che arriva dall’ignoto, misteriosi segni di morsi come presagi, lo shock del risveglio…. Questa è una canzone per chiunque sia mai stato morso da un sogno o da un desiderio insoddisfatto, il che, scommetto, include la maggior parte di noi“.

Queste sono le altre date live degli O.R.k., con Pat Mastelotto alla batteria :

Dicembre
2 Dicembre Blue Note – Nove Mesto Nad Vahom SK https://bit.ly/3N94SBH
3 Dicembre Bounty Rock Cafe – Oloumouc CZ – https://bit.ly/3OUzKak
5 Dicembre Proxima, Warsaw, Poland – https://www.rockserwis.pl/products/236735
6 Dicembre Hype Park, Krakow, Poland – https://www.rockserwis.pl/products/236736
9 Dicembre Maschinenhaus, Berlin, Germany. –

Acquista i biglietti qui:
https://www.bandsintown.com/a/12115353

 

 ork_screamnasium O.R.k. “Screamnasium” – Tracklist
1.As I Leave [03:57] GUARDA IL VIDEO
2. Unspoken Words [03:39] 3. Consequence (feat. Elisa) [04:11] 4. I Feel Wrong [04:00] 5. Don`t Call Me A Joke [03:24] GUARDA IL VIDEO
6. Hope For The Ordinary [04:38] 7. Deadly Bite [03:57] 8. Something Broke [04:17] 9. Lonely Crowd [03:58] 10. Someone Waits [05:35]

 

As I Leave, il singolo/apertura dell’album, trasmette all’ascoltatore una forma distillata dello spirito degli O.R.k.. La voce potente di Lef, il riffing energico di Carmelo Pipitone, l’accompagnamento ritmico creativo di Pat Mastelotto e i toni di basso distintivi di Colin Edwin infondono a Screamnasium un’intensità rinnovata e una nuova luminosità. I livelli di energia sono mantenuti per tutti i 42 minuti di durata dell’album, mentre gli O.R.k. sostengono la causa dell’ottimismo, della tolleranza e dell’empatia: questi brani sono inni di speranza in un mondo sempre più incerto.

Oltre alla partecipazione speciale di Elisa in “Consequence”, l’album vede anche la presenza della virtuosa violoncellista Jo Quail, che con le sue melodie seducenti e avvolgenti, ci conduce con “Someone Waits” al finale drammatico e inaspettato di Screamnasium.

Screamnasium degli O.R.k l’album più essenziale della band fino ad oggi. È spontaneo ma intricato ed è già stato celebrato dalla stampa italiana come:

“…una formula vincente” AudioReview
“…non è roba da poco” Blow Up
“…la musica poi è davvero esplosiva” Buscadero
“…proietta ancora più in alto il loro riuscito frullato” Classic Rock
“…suona davvero bene” Raro Più
“…piccolo gioiello in musica” Rock Hard
“Ottimo e abbondante” Rockerilla
“…supergruppo ORk si è ormai affinato” Rumore
“Spontaneo e complesso” Wantlist

Il duo creativo composto dal direttore artistico vincitore di un Grammy, Adam Jones (dei Tool), e dall’illustratore della Marvel/DC Comics, Denis Rodier, si è occupato della grafica e dell’impaginazione dell’album, creando un’opera iconica con un’immagine di impatto, mentre il mixaggio e il mastering sono stati affidati a Machine (Lamb of God, King Crimson, Clutch).

Comprendendo un’ampia gamma di paesaggi emotivi, Screamnasium è il sollievo ideale per i nostri tempi difficili.

Kscope ha pubblicato Screamnasium il 21 Ottobre in formato CD/ltd, in LP (vinile nero e colorato verde) e in formato digitale. ORDINE DISPONIBILE QUI

Gli O.R.k. sono:
Lorenzo Esposito Fornasari a.k.a LEF – voce
Pat Mastelotto – batteria
Colin Edwin – basso
Carmelo Pipitone – chitarra

Segui gli O.R.k.
FB: https://www.facebook.com/O.R.k.band/
TW: https://twitter.com/ORKBAND
IG: www.instagram.com/orkband
Website: http://www.orkband.com/
Kscope: https://kscopemusic.com/artists/ork/

Ti potrebbe interessare...

Vampire_Weekend_news

Vampire Weekend ritornano con un nuovo album “ONLY GOD WAS ABOVE US”

L’iconica band indie-rock della scena americana VAMPIRE WEEKEND   A distanza di 5 anni dall’ultimo …

Leave a Reply