Home / Recensioni / EP/Self Released / Gibbone – I Hate My Village

Gibbone – I Hate My Village

Gibbone_LOWContaminare in nome dell’istinto. Un viaggio senza frontiere mentali di solo andata. Registrato su un Korg 4-tracks cassette tutto d’un fiato. Ritornano gli I Hate My Village. Ritorna uno dei migliori super gruppi della scena alternative-rock italica. Ancora una volta assistiamo ad un centrifugato di matrice tribale, dove si miscelano le attitudini creative di Fabio Rondanini (Calibro 35, Afterhours), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion e molti altri) e Marco Fasolo (Jennifer Gentle) al basso e non solo alla produzione, come nelle fasi precedenti. Un Ep che nasce da una sessione di ordinaria contaminazione. L’improvissazione del jazz si fonde con un approccio ritmico etno-tribale per creare un’esperienza sonica di immersione unica. Il rock ed il pop da soli hanno detto già tutto, le nuove strade per innovare questi generi sono proprio nei suoni primordiali quelli di natura afro-jazz, anche Thom Yorke ha vuto la stessa illuminazione con il nuovo progetto The Smile. Yellowblack è l’intersezione tra l’energia del synth-pop ed  un groove dalle radici psichedeliche. Le ritmiche afro dominano sempre ma questa volta si sente di più il mood psichedelico di Fasolo, che dilata le atmsofere, rendendo il viaggio veramente evocativo. Lo strumentale Gibbone è un trip sciamanico tra Sun Ra ed i Pink Floyd di Meddle. Un’alba nascente su un deserto ventoso, un’alba lunga 11 minuti di sfumature soniche. Ami e Hard Disk Surprize sono ancora tessiture strumentali, dove sperimentazioni ritmiche fondono schizzi di synth su groove del Mali. Insomma si amplia il repertorio degli I Hate My Village, iniziato con il disco d’esordio omonimo. Una ragione in più per andarli a vedere live, dove si aggiunge anche Alberto Ferrari (Verdena). E grazie a band come queste che possiamo giocarci una vera chance rock a livello internazionale!

Credits

Label: La Tempesta – 2021

Line-up: Fabio Rondanini (drums, percussion, synth arp) – Marco Fasolo (bass, back vocals) – Adriano Viterbini (guitar, vox).

Tracklist:

01. Yellowblack
02. Gibbone
03. Ami
04. Hard Disk Surprize
Links:Facebook

Album – streaming

Yellowblack – Video

Ti potrebbe interessare...

million-masks-of-god

The Million Masks Of God – Manchester Orchestra

In piena continuità musicale e tematica con il precedente lavoro A Black Mile to the …

Leave a Reply