Home / Recensioni / Album / Music Complete – New Order

Music Complete – New Order

Music Complete_coverDalle ceneri dei Joy Division nacque un modo di contaminare il post-punk con la dance che nessuno avrebbe mai immaginato, dalle liriche oscure di Ian Kurtis si poteva mai originare l’impeto sintetico primordiale della new wave? E nacquero i New Order che influenzarono gruppi di tutti i tempi  a seguire, a partire dagli U2 e Depeche Mode. Ritornano dopo tanti anni di assenza ritrovando la mitica tastierista Gillian Gilbert e il suo apporto è evidente. Brani come Singularity e Plastic hanno quel mood perchè c’è il suo zampino. Si autocitano in brani dall’uncino melodico facile ma efficace come AcademicThe Game. Si balla tanto come in una dancefloor anni ottanta, dimenticandosi di tutto come accade in Tutti frutti dove c’è la preziosa voce di  Elly Jackson(La Roux).  In Superheated continuano le collaborazioni illustri come quella di Brandon Flowers (The Killers), uno dei nipotini più debitori verso gli inventori del synth-pop. C’è anche spazio per Iggy Pop nella più solenne ed lynchiana Stray Dog. Music Complete  contiene tutte hit che funzionerebbero da dio in qualsiasi radio di ogni epoca, dove “far ballare” non fa rima con “senza suonare”. Non usciremo mai vivi dagli anni ottanta, e meno male! A volte ritornano e meglio di prima.

Credits

Label: Mute – 2015

Line-up: Bernard Sumner, Gillian Gilbert, Stephen Morris, Tom Chapman and Phil Cunningham.

Tracklist:

  1. Restless
  2. Singularity
  3. Plastic
  4. Tutti Frutti
  5. People On The High Line
  6. Stray Dog
  7. Academic
  8. Nothing But A Fool
  9. Unlearn This Hatred
  10. The Game
  11. Superheated

Link: Sito ufficiale.

Restless – Video

Ti potrebbe interessare...

IMG_5040

Sprecato – James Jonathan Clancy

La notte dell’anima non ha confini. Il castello del nostro Io più profondo non potrà …

Leave a Reply