Home / Recensioni / Album / Qui nel baratro tutto bene – Brönsøn

Qui nel baratro tutto bene – Brönsøn

recensione_bronson-quinelbaratro_IMG_2015Il progetto Brönsøn nasce nel 2013 quando quattro ragazzi romani danno vita a 8 brani in 20 ore all’incirca. Ciò fa pensare ad una band affiatata, con la voglia di suonare nelle vene e, probabilmente, è proprio così. Esperienze e gusti musicali differenti si mescolano tra loro e rendono il sound del gruppo eterogeneo. Nel Maggio 2015 i Brönsøn pubblicano il disco Qui nel baratro tutto bene, un lavoro di autentico rock’n’roll con accenni di psichedelia. Avida, ad esempio, serpeggia tra chitarre distorte e la voce graffiante di Lara. Ritratti personali e proiezioni al futuro sollevate tra ironia e disillusione si intrecciano in Chimera. Un lavoro non di immediato assorbimento, questo è certo, neanche quando la melodia si distende in ballate come in Contare. La stessa cantante descrive così questo lavoro dei Bronson: “Qui nel baratro tutto bene non è un album costruito a tavolino, ma è un lavoro che rispecchia totalmente ciò di più caro e magico esiste nel mondo di un musicista: il momento in cui la composizione si fonde con qualcosa di più grande , qualcosa che spesso poi viene distorto e distrutto dalla macchina del commercio: l‘autenticità”.

Credits

Label: RBL Music Italia -2015

Line-up: Lara Martelli (voce) – Pierfrancesco Aliotta (basso) – Vieri Baiocchi (batteria) – Giorgio Maria Condemi (chitarre)

Tracklist:

  1. Generazione + Intro
  2. Provincia
  3. Rec & Play
  4. La felicità
  5. Inverno
  6. Luna
  7. Avida
  8. Contare
  9. Vittima
  10. Les amantes
  11. Solo molotov
  12. Chimera

Link: Facebook

Qui nel baratro tutto bene – streaming

Rec & play – video

Ti potrebbe interessare...

Copertina-A-Toys-Orchestra-Midnight-Again_2

Midnight Again – …A Toys Orchestra

Siamo intrappolati in un’eterna mezzanotte tra quello che siamo stati oggi e quello che vorremmo …

Leave a Reply