Home / Recensioni / EP/Self Released / An instantaneous journey – Martin Hagfors & C+C=Maxigross

An instantaneous journey – Martin Hagfors & C+C=Maxigross

recensione_ccmaxigross-martinhagfors_IMG_201412L’idea venne ai ragazzi del booking Modernista: perchè non farli incontrare? Un californiano trapiantato in norvegia e dei fricchettoni veronesi, combo bizzarra, si direbbe. Niente di più sbagliato! In questo 2014 non ci è passato sott’occhio uno sposalizio artistico migliore di quello avvenuto tra Martin Hagfors e i C+C=Maxigross.
Una collaborazione che ha portato a registrare una manciata abbondante di brani, realizzare due piccoli tour in Italia e pubblicare un ep per rendere immortale e tangibile questa esperienza. An instantaneous journey with Martin Hagfors & C+C=Maxigross è un disco che tutti gli appassionati di sonorità folk-rock dovrebbero avere.
Sei brani pescati dalla carriera di Martin Hagfors (sia come solista che con gli Home Groan), rivisitati e sporcati di psichedelia.
The Woods apre le danze con un folk da cavalcare in sella sfiorando con la testa le fronde degli alberi per poi abbeverarsi accovacciati su un ruscello. Maximum Amount è un brano semplicissimo di classico rock’n’roll, decisamente americano, con cori, armonica e tastierina sognante. Coffee or Cigarettes è un ipnotico viaggio di suoni dilatati ed acidi, cadenzato ed avvolgente tanto da perdere i sensi. Country Chris è invece nato originariamente dalla collaborazione tra Martin Hagfors e i Motorpsycho, qui reso splendidamente morbido ed essenziale. Company Oil, un brano spiccatamente ambientalista, sembra nascere dal profondo dalla terra: un suono che giunge caldo dal profondo, bolle melmose esplodono sotto i nostri piedi, il suono si diffonde ed ammalia.
Astrodome è il capolavoro di questo ep. Brano bellissimo, di un’intensità spaziale che annulla i confini della canzone, della psichedelia, della ballata. Tutto è lì, e pulsa di vita. Lo fa con una voce che ti parla come un fratello, con un basso che ti culla, con una batteria che ti accompagna in ogni passo, con una chitarra che ti scalda e poi ti incendia. Non potrai mai sentirti solo ascoltando questo brano. Brividi e qualche lacrima, senza vergogna. La musica, fortunatamente, è ancora anche questo.

Credits

Label: Vaggimal – 2014

Line-up: Tutti i brani sono di Martin Hagfors; hanno suonato Martin Hagfors, Francesco Ambrosini, Filippo Brugnoli, Niccolò Cruciani, Tobia Poltronieri & Silva Phill Reynolds

Tracklist:

  1. The Woods
  2. Maximum Amount
  3. Coffee or Cigarettes
  4. Country Chris
  5. Company Oil
  6. Astrodome

Link: Tumblr, Facebook Martin Hagfors, Facebook C+C=Maxigross, Bandcamp

An istanteneous journey with Martin Hagfors & C+C=Maxigross – streaming

The Woods – video

 

Ti potrebbe interessare...

Copertina-A-Toys-Orchestra-Midnight-Again_2

Midnight Again – …A Toys Orchestra

Siamo intrappolati in un’eterna mezzanotte tra quello che siamo stati oggi e quello che vorremmo …

Leave a Reply