Home / Recensioni / Album / Pensieri sporchi – Legittimo brigantaggio

Pensieri sporchi – Legittimo brigantaggio

È uscito il 4 febbraio 2014 Pensieri Sporchi, quarto album in studio dei Legittimo Brigantaggio che vede tra gli ospiti Antonio Rezza ed Andrea Satta dei Tetes de Bois. Il disco è stato registrato e mixato all’Einstein Studio di Latina da Ilario Parascandolo e masterizzato al Reference Studio Mastering di Roma da Fabrizio De Carolis.
Come ha dichiarato Gaetano Lestigi, leader della band, l’album tratta gli argomenti del ritorno all’umanità, del rispetto dell’ecologia attraverso nuovi modi di vivere l’ambiente naturale e le città, del rispetto dell’emigrazione che è ciclo naturale di ogni società ed infine della riscoperta della parte più autentica dell’essere se stessi. Rientrano in questa ottica anche le collaborazioni presenti nell’album: Andrea Satta (ospite nel brano
Elisa è bellissima), che con i suoi Têtes de Bois da diversi anni organizza il Goodbike, il cosiddetto palco a pedali, in cui l’energia elettrica per i concerti è prodotta interamente dal pubblico che pedala in biciclette collegate a una dinamo, e Antonio Rezza (nel brano Usi e costumi), che recita passi delle proprie opere Pitecus e Fratto X.
L’immagine di copertina, disegnata dal grafico Francesco Cicala, rappresenta il concetto dell’umiltà attraverso una lumaca che porta sulla groppa il peso labirintico, stanco e tentacolare di una città moderna.
Il sound di
Pensieri sporchi è in bilico tra folk e rock, come ad esempio nel brano d’apertura, Velenoso, dove un banjo lascia spazio a chitarre elettriche. L’album è tutto un alternarsi tra pezzi rock potenti, al limite del punk come Ladri di Luna Piena, Inutile, Dio paranoico, e brani più intimi e folkeggianti (Elisa è bellissima, Il Covo, Pensiero sporco).
L’ultra decennale carriera dei Legittimo Brigantaggio si sente.
Pensieri sporchi maneggia con sapienza pop, rock, folk ed elettronica per poter tenere viva l’attenzione di chi ascolta. Il tutto è supportato da una voce efficace sia negli episodi più rock che in quelli dove il ritmo è meno sostenuto. Non diventerà una pietra miliare della musica nostrana, ma comunque da apprezzare per la buona fattura. Si ascolta con piacere, e si riascolta pure.

Credits

Label: Cinico Disincanto/Altipiani – 2014

Line-up: Gaetano Lestingi (voce, chitarre) – Davide “Zazzi” Rossi (fisarmonica) – Pino Lestingi (chitarre elettriche) – Domenico Cicala (basso elettrico) – Ilario Parascandolo (batteria)

Tracklist:

  1. Velenoso
  2. Ladri di Luna piena
  3. Elisa è bellissima
  4. Inutile
  5. Il corvo
  6. Pensiero sporco
  7. Dio paranoico
  8. Ipotesi reale
  9. Usi e costumi
  10. Mi ritroverai

Links: Sito ufficialeFacebook

Elisa è bellissima – video

Pensieri sporchi – streaming

Suggestions

[amazon_enhanced asin=”B00I1PFIOO” container=”” container_class=”” price=”All” background_color=”FFFFFF” link_color=”000000″ text_color=”0000FF” /]

 

Ti potrebbe interessare...

Copertina-A-Toys-Orchestra-Midnight-Again_2

Midnight Again – …A Toys Orchestra

Siamo intrappolati in un’eterna mezzanotte tra quello che siamo stati oggi e quello che vorremmo …

Leave a Reply