Home / Editoriali / CrossRoads / Morrissey 25: Live

Morrissey 25: Live

Celebrare 25 anni di carriera solista in un modo unico e memorabile. Morrisey ci è riuscito, regalando ai suoi fan americani un concerto intimo ed improvviso il 2 marzo 2013.  Un concerto i cui biglietti sono andati sold out in una manciata di secondi, una location, quella della Hollywood High School a Los Angeles, dove si respirava un’atmosfera totalmente antitetica a quella della notte precedente all’arena dello Staples Center. Solo ad un artista dalla personalità immensa come la sua poteva venire in mente di realizzare un concerto in questa maniera. Il DVD ed il  Blu-ray che documenta questo concerto è stato pubblicato grazie all’Eagle-rock entertainement, specializzata in questo tipo di produzioni. Non è il classico concerto registrato, la performance di Morrissey è molto sentita, traspare la riconoscenza di questo artista verso i suoi fan, l’amore simbiotico che si crea tra pubblico e artista. Un’alchimia che può riuscire solo ad artisti veri come lui. La scaletta comprende i suoi maggiori successi estratti sia dalla discografia con gli Smiths come Please, Please Please Let Me Get What I Want, Meat Is Murder, The Boy With The Thorn In His Side e sia da quella solista come  Everyday Is Like Sunday e Irish Blood, English Heart.  Questo DVD è una sorta di the best of Morrissey in forma live. Perfetto per il fan di vecchia data ma anche un’ottima panoramica introduttiva sull’artista inglese per un primo ascoltatore.

Tracklist

1) Alma Matters
2) Ouija Board, Ouija Board
3) Irish Blood, English Heart
4) You Have Killed Me
5) November Spawned A Monster
6) Maladjusted
7) Still Ill
8) People Are The Same Everywhere
9) Speedway
10) That Joke Isn’t Funny Anymore
11) To Give (The Reason I Live)
12) Meat Is Murder
13) Please, Please, Please Let Me Get What I Want
14) Action Is My Middle Name
15) Everyday Is Like Sunday
16) I’m Throwing My Arms Around Paris
17) Let Me Kiss You
18) The Boy With The Thorn In His Side

Trailer

Suggestions

Ti potrebbe interessare...

a_sort_of_homecoming

A sort of homecoming – Anathema

Può una band come quella degli Anathema spogliarsi dell’elettricità e continuare a mantenere quel mood …

Leave a Reply