Home / Recensioni / Album / Apriti Sesamo – Franco Battiato

Apriti Sesamo – Franco Battiato

Anticipato dall’uscita del singolo Passacaglia, il 23 ottobre è uscito Apriti Sesamo ovvero il nuovo album album di inediti del Maestro catanese. Presentando alla stampa la nuova fatica discografica, Battiato si è soffermato sulla convinzione della “possibilità di un uomo nuovo che sappia cogliere della morte il valore di passaggio, in cui è necessario arrivare preparati, e dell’amore il valore di risposta ad ogni egoismo, il nostro in primis”. Già al primo ascolto Apriti Sesamo è un album di ritorni. Ritorno a sonorità più pop e cantautorali rispetto alle tendenze più rock degli ultimi lavori in studio. Ritorno alla fonte a cui “eravamo collegati, perfettamente, al luogo e alle persone che avevamo scelto, prima di nascere” (Un irresistibile richiamo). Un album in cui la ricerca dell’essenza dell’essere si scioglie in sonorità elettroniche e aperture classiche che fanno metabolizzare con eterea leggerezza concetti come trascendenza, spiritualità ed esistenzialismo. Tra i richiami a Santa Teresa d’Avila, Dante, la poesia di Ibn Hamdis (poeta arabo siciliano il cui testo viene tradotto per dare vita ad Aurora), i liberi adattamenti di musicisti come Stefano Landi (sacerdote compositore barocco),  Gluck (compositore austriaco del Settecento) e Rimsky-Korsakov (compositore     russo di metà Ottocento), Battiato posa un occhio compassionevole, nell’accezione filosofica del termine, sull’uomo e sulla società odierna, avulso da qualsiasi impeto di rabbia, consapevole che non fummo fatti per viver come bruti e che la vita terrena è un cammino a ritroso verso “la casa d’origine” dove vivevamo “prima di arrivare qua sulla terra” (Passacaglia).
Un album superbo ed ispirato che conferma l’altezza morale ed artistica di un uomo che riesce a dare quiete e sostanza, attraverso quella che viene chiamata musica leggera, alle annose questioni metafisiche che da secoli arrovellano la mente umana.

Credits

Label: Universal – 2012

Line-up: Franco Battiato (voce) – Gavin Harrison (batteria) – Faso (basso) – Simon Tong (chitarre) – Carlo Guaitoli (pianoforte) – Carlo Boccadoro (organo Hammond) – Nuovo Quartetto Italiano (archi) – Pino “Pinaxa” Pischetola (ritmiche e programmazione) – Gianluca Ruggeri (percussioni) – Chiara Vergati (voce)

Tracklist:

  1. Un irresistibile richiamo
  2. Testamento
  3. Quand’ero giovane
  4. Eri con me
  5. Passacaglia
  6. La polvere del branco
  7. Caliti junku
  8. Aurora
  9. Il serpente
  10. Apriti sesamo

Links:Sito Ufficiale, Facebook

Passacaglia – Video

Ti potrebbe interessare...

MartaDelGrandi Selva

Selva – Marta Del Grandi

Affila le sue armi Marta Del Grandi, due anni dopo l’esordio Until We Fossilize, scommettendo sulla …

Leave a Reply