Home / Recensioni / Album / Visione cosmetica – Davide Vettori

Visione cosmetica – Davide Vettori

Classe 1981, Davide Vettori nella sua Treviso muove i primi passi al sintetizzatore e alla voce del progetto You Wrong. Negli ultimi anni ha potuto dividere il palco con artisti del calibro di Planet Funk, Fu Manchu, Frankie Hi Nrg, Captain Mantell, The Zen Circus, Ex Otago, Sikitikis, I Cani. Inoltre, altre collaborazioni per mostre, workshop d’arte contemporanea, installazioni multimediali e performances. Visione Cosmetica è il suo primo album, realizzato con la produzione artistica di Tommaso Mantelli (Captain Mantell), pubblicato con Garage Records, distribuito da Audioglobe a partire dal 21 maggio 2012.
Davide Vettori ci racconta di un’umanità intrappolata in un pc, tanto da perdere il contatto con la realtà (Personal Computer), che si crea alibi dietro i quali si nasconde per giustificare i propri fallimenti o le sue dimenticanze (Morire a metà). Ci racconta di un mondo che procede alla rovescia, dove la scorrettezza assume e mantiene il potere, dove il sano ed integro soccombe, dove l’uomo è vittima dei suoi vizi (Il vizio). Visione cosmetica è un album che mette a nudo l’uomo in quanto essere mediocre, vittima di una solitudine collettiva che ci porta ad essere tutti omologati, Tutti uguali. Un album che vi farà ballare, dai testi immediati ma non scontati. Un album di cantautorato elettronico dal ritmo ipnotico e meccanico. Nell’album colpiscono il brano La distrazione, che vede Vettori duettare con Ilenia Volpe con il contributo del violino maledetto di Nicola Manzan (Bologna Violenta), e il finale: brani che spezzano il sound “leggero” dell’album con tonalità più cupe.
Il lavoro è anticipato dal singolo Personal Computer e dall’inedito Causa d’Effetto, inserito nella compilation digitale di Effervescing Records. Un ottimo esordio che sicuramente non passerà inosservato.

Credits

Label: Garage Records – 2012

Line-up: Davide Vettori

Tracklist:

  1. Connessioni
  2. Personal Computer
  3. Causa d’effetto
  4. Morire a metà
  5. Visione cosmetica
  6. Progresso e memoria
  7. Il vizio
  8. Preservo il tiro
  9. La distrazione
  10. Il tempo di cambiare
  11. Un quinto del potere
  12. Tutti uguali
  13. s/t

Links:Facebook,Sito Ufficiale

Morire a metà free download: Clicca QUI

Tutti uguali – Preview

Ti potrebbe interessare...

recensione_jamesblake-thecolourofanything_IMG_201606

The Colour in Anything – James Blake

La percezione che si ha, ascoltando il terzo album in studio del cantautore, musicista e …

Leave a Reply