Home / Recensioni / EP/Self Released / Love revolution – Nouer

Love revolution – Nouer

I Nouer sono un terzetto proveniente da Napoli che si trova ad affrontare la prova del primo lavoro in studio. L’ep è Love revolution, è composto da cinque tracce e sembra avere come  proposito quello di rievocare il punk rock più sviscerato. Tra accuse di finte rivoluzioni e falsi rivoluzionari con l’Ipod, attaccano le chitarre dissonanti di Arriva la fine, mentre racconti di sogni infranti e cambiamenti mai realizzati incalzano in Pic nic. Sempre sullo stesso ritmo, quasi a non riuscire a distinguere il termine o l’inizio di una traccia dall’altra come fossero componenti di un’unica esternazione, si giunge a Cinici e passivi e poi scorrendo alla finale Love revolution, la cui lunga coda vira infine tra sfumature noise ed atmosfere oscure.
Musicalmente i Nouer provano ad entrare nel clima della scuola più hardcore, anche se sembra continuamente aleggiare un’incertezza di fondo che non permette di spingere ed osare verso i territori più duri di questo genere. Nonostante poi il rifiuto e la denuncia verso benpensanti e schematismi, i testi talvolta sfociano in usuali cliché che hanno come risultato quello di non far trasparire idee più originali o una ben identificata personalità del gruppo. Probabilmente un inizio alquanto incespicante che non ci permette di plaudire allo sforzo.

Credits

Label: Subcava Sonora – 2011

Line-up: Mariano Vacca (Voce/Chitarra) – Eva Di Dio (Basso) – Daniele Esposito (Batteria)

Tracklist:

  1. Arriva la fine
  2. Pic nic
  3. Ogni giorno
  4. Cinici e passivi
  5. Love revolution

Links:MySpace,Facebook

Ti potrebbe interessare...

Ceramic Dog

Connection – Ceramic Dog

Ascoltando Battiato cantare di free jazz punk inglese ho sempre pensato che fosse un ossimoro, …

Leave a Reply