Home / Recensioni / Album / Close-up Vol.1 Love Songs – Suzanne Vega

Close-up Vol.1 Love Songs – Suzanne Vega

close-upCi sono momenti nella vita in cui c’è bisogno di mettere a posto un cassetto, dove si sono accumulati ricordi, sensazioni indelebili. Ed ecco in quel momento, tra una carta ingiallita e una foto polaroid, aprirsi un varco spazio-temporale impressionante… e viene da quella morsa al cuore una strana domanda: come sarebbe stata? Come sarebbe andata se avessi scelto una frase diversa da dire o un vestito di un altro colore in quella determinata occasione? Quale sarebbe stata la direzione della mia vita? Suzanne Vega ha scavato nel suo cassetto di miracoli discografici (es. Marlene On The Wall, Small Blue Thing, Gypsy), li ha spogliati di quelle soluzioni pop che erano tanto in voga negli anni ottanta e ha messo in primo piano (Close-up) le melodie e le parole. Soprattutto ha deciso di riordinare il cassetto per le tematiche che hanno caratterizzato la sua geniale produzione. Con Close-up Vol.1 Love Songs si parte dalla tematica dell’amore. La sua voce non ha perso smalto, è quella di sempre, di quella ragazza che si esibiva nei localini del Greenwich Village, con attitudine alla Dylan. La sua carriera è stata coerente e ricca di scelte al di là dei compromessi. Quelle scelte che non le hanno garantito di restare su un’onda permanente di successo. Questa prima rivisitazione delle sue canzoni mette in evidenza una classe indiscutibile. Le sue canzoni sono talmente belle che qualsiasi vestito le metti addosso restano intattate di magia. Un esempio su tutte: Caramel in versione bossa nova è incredibile. Un disco che non contiene la famosa Luka (molto probabile sarà presente nel secondo capitolo di Close-up forse dedicato ai temi sociali tanto cari a Suzanne Vega) ma che brilla di bellezza pura e permette di scoprire perle nascoste di questa immensa artista. Quanti  musicisti odierni che stanno tracciando il ritorno del folk devono sentirsi debitori verso la signora Vega?

Credits

Label: Cooking Vinyl – 2010

Line-up: Suzanne Vega (voce e chitarra).

Tracklist:

  1. Small Blue Thing
  2. Caramel
  3. “(If You Were) In My Movie
  4. Gypsy
  5. Marlene On The Wall
  6. (I’ll Never Be Your) Maggie May
  7. Harbor Song
  8. Headshots
  9. Song In Red And Grey
  10. Stockings
  11. Some Journey
  12. Bound

Links: MySpace

Ti potrebbe interessare...

Ceramic Dog

Connection – Ceramic Dog

Ascoltando Battiato cantare di free jazz punk inglese ho sempre pensato che fosse un ossimoro, …

Leave a Reply