Home / Recensioni / Album / Lunch – Funky Pushertz

Lunch – Funky Pushertz

funky-pushertzLunch è il disco d’esordio dei Funky Pushertz, un disco ricco di contaminazioni musicali. Lunch è un pranzo domenicale aperto a tutti, perché alla base c’è una struttura del rap che permette alla band di interfacciarsi con gli altri artisti e la prova di tutto ciò sta nelle numerose collaborazioni. Lunch è un pranzo domenicale che ha come menu funk, rap, reggae, soul. In alcuni casi i testi dei Funky Pushertz sono autodescrittivi, come Funky Pushertz e L’indolente, oppure testimoni di quel senso di appartenenza alle proprie radici, come Veng’ ra torr’ (Torre del Greco). Il disco però contiene anche tematiche impegnative, come la realtà quotidiana e i problemi legati al proprio territorio. In questo caso il territorio di cui si parla è quello in cui vive la band, ossia Torre del Greco appunto. Siamo nel Sud, quel Sud spesso dimenticato. Lo stesso Sud in cui le persone lavorano continuando a sognare. Lo stesso Sud che vede i propri giovani emigrare al Centro/Nord per completare gli studi o semplicemente per cercare un lavoro, contribuendo in questo modo all’economia delle altre regioni. Lo stesso Sud che accoglie sempre con calore coloro che ritornano. Lo stesso Sud che difende il proprio territorio o almeno ci prova. Lo stesso Sud che si sacrifica, che affronta i problemi a testa alta. Spesso per una band del Sud tra i tanti problemi da affrontare c’è anche quello che riguarda proprio la difficoltà di emergere sulla scena musicale. Poche le possibilità offerte, ma c’è chi resiste, chi lo grida perché prima o poi qualcuno ascolterà, qualcosa cambierà, proprio ciò che sostengono i Funky Pushertz nel brano A carn’ a sott’ e i maccarun’ a copp’: “Non è il mio momento e quindi aspetto, cercando soluzioni”.

Credits

Label: Suonivisioni – 2009

Line-up: boom buzz, kayaman, mastunzò, reddog, tonico 70

Tracklist:

  1. Funky Pushertz
  2. A carn’ a sott’ e i maccarun’ a copp’
  3. Veng’ ra torr’
  4. Dieci
  5. La prima volta
  6. Non fa rumore
  7. L’indolente
  8. Wiched boys
  9. West funky story
  10. In tutte le maniere possibili

Links:MySpace

Ti potrebbe interessare...

IMG_5040

Sprecato – James Jonathan Clancy

La notte dell’anima non ha confini. Il castello del nostro Io più profondo non potrà …

Leave a Reply