Home / Recensioni / EP/Self Released / Underwater town – Sea Dweller

Underwater town – Sea Dweller

Nell’acqua tutto acquista vita. Ogni gesto si dilata. Tutto sembra un Underwater town. La giustapposizione di chitarre shoegazing si intrecciano su folgori ritmiche di basso e batteria. E’ una tempesta a cui non si può resistere il suono dei romani Sea Dweller. Partendo dalla lezione dei My Blood Valentine, attraversando i migliori Slow dive, approdano a soluzioni primi Radiohead. Every inch è la marcia su un letto di rugiada dove all’improvviso cade una pioggia sporca di fango e tutto diviene corsa del ricordo che fu. L’impeto convulso, nuvole rapide, fotogrammi accelerati è il cortometraggio sonoro da non perdere di Settings. Sospesi su bolle di sapone, danzando su foglie di ieri, abbandonandosi alla gravità di un paracadute, riemergendo dal mare dopo un tuffo, l’acqua che scivola via sulla pelle è quello che si prova nell’orizzonte visionario dell’ascolto di She wispers… forse la perla di questo suggestivo ep Underwater Town dei Sea Dweller. Che qualcuno si accorga di loro… grande inizio.

Credits

Label: Autoprodotto – 2008

Line-up: Cristiano Carosi (guitar, vocals) – Paola Mattaroccia (bass, vocals) – Paolo Miceli (guitar) – Carlos Valderrama (drums).

Tracklist:

  1. Underwater town
  2. Every inch
  3. Settings
  4. She wispers

Links: MySpace

Ti potrebbe interessare...

IMG_5040

Sprecato – James Jonathan Clancy

La notte dell’anima non ha confini. Il castello del nostro Io più profondo non potrà …