Home / Recensioni / Album / A violent dinner – Pitch

A violent dinner – Pitch

Non indosserò un falso sorriso perché tu mi rubi l’anima. No more Kisses. No more Kisses. Mi va di passeggiare sul filo di questa seta su cui abbiamo dormito insieme. Che chitarre polverizzate e psichiche attraversino le mie vene fino a bucarle! Ho bisogno di parlare a me stessa! Voglio truccarmi gli occhi, voglio un amore che tagli un amore profondissimo… in un Birthday Party. Qualche volta non abbiamo bisogno di mare troppo calmo, abbiamo voglia di onde anomale di un basso che ci penetri e ci porti ad un orgasmo lento e profondo. The Girl insane Alessandra dei Pitch è tornata in equilibrio tra i suoi Secret Flowers. I testi sono lisergici al limite di baci che lasciano labbra sanguinanti. Grazie alla classe dei chitarristi Luca Bandini e Christian Amatari è riduttivo dire che siamo davanti ad un cocktail di suoni acidi influenzati dal meglio dell’indie mondiale, partendo dai Blonde Redhead, passando per Sonic Youth e Lemonheads fino ad arrivare agli Interpol. Alessandra ha un songwriting suggestivo e poetico che solo chi ha incrociato le strade di Manuel Agnelli può comprendere (n.d.r. Manuel Agnelli la scoprì e produsse nel 1998 e le chiese di scrivere insieme Lasciami leccare l’adrenalina). Potrete perdervi e causticare le vostre ferite in brani come Just married? e Sofferta boom. Potrete resuscitare da tempeste interiori con Francoise e Lips catching. Siringhe di energia pura e adrenalinica entreranno nel vostro corpo stanco e annoiato con Birthday party e Secret flowers. Piangerete lame di ieri e resterete ipnotizzati con Last days of happiness. In A violent dinner “I need to talk to my ego, Disturbing people in the universe”… Sì, Alessandra disturbaci finchè puoi, abbiamo bisogno di eroine come te in Italia! Grandissimo Ritorno!! A violent dinner costa quanto una buona birra ma ti sporca l’anima per sempre.

Credits

Label: Savage jaw records – 2007

Line-up: Alessandra Gismondi (voice, bass) – Luca Bandini (Guitar) – Christian Amatari (Guitar) – Nicola Rambelli (drum)

Tracklist:

  1. Make up your eyes
  2. No more kisses
  3. Secret flowers
  4. Eau de toilette
  5. Francoise
  6. Girl insane
  7. A violent dinner
  8. Just married ?
  9. Sofferta boom
  10. Words
  11. Lips catching
  12. Birthday party
  13. Last days of happines

Links: MySpace

Ti potrebbe interessare...

Motorpsycho - The all is one

The All is One – Motorpsycho

Dovevano andare oltre la formula base del trio i Motorpsycho per la lunghissima chiusura della …