Home / Recensioni / Album / Kiwanuka – Michael Kiwanuka

Kiwanuka – Michael Kiwanuka

kiwanuka_2019Il passato riportato al presente attraverso musica e testi. Al terzo capitolo il songwriter londinese di origine ugandese ci ricorda che è possibile raccontare lo stato d’animo collettivo attraverso quello individuale. Come hanno fatto sempre i grandi, per affrontare il problema del razzismo odierno Kiwanuka dedica Hero, uno dei brani più intensi del disco, a Fred Hampton, giovane attivista delle Pantere Nere ucciso dalla polizia di Chicago nel 1969. La sua scrittura è densa di emotività e malinconia, una reazione contro questo mondo frenetico, usa e getta, guidato dalla macchina. Ed ecco che lui riesuma l’analogico nel digitale affidandosi al migliore produttore in grado di riuscire nell’impresa: Danger Mouse. Kiwanuka suona contemporaneamente soul, funk, rock psichedelico, jazz, gospel in un equilibrio perfetto dove si alternano archi e arpe, campionamenti di attivisti per i diritti civili, chitarre alla Hendrix e orchestrazioni di tipo Burt Bacharach sullo sfondo di una voce spirituale e calda che ricorda tanto quella di Marvin Gaye. Straordinario il passaggio dal groove impetuoso alla Mayfield di Rolling alle atmsofere spiritual-gospel di I’ve Been Dazed. Light è qualcosa che miscela la psichedelia con il soul in una maniera sublime. Tra la suadente voce di Kiwanuka e le note ipnotiche di un piano Rhodes Solid ground distilla una quiete senza fine. Kiwanuka in punta di piedi si intrufula con questo terzo album sicuramente tra i migliori dischi di questo 2019 ma anche di questo ultimo decennio. Ci piace concludere con quello che ha affermato lo stesso Kiwanuka a proposito di questo disco: “… Si tratta dell’accettazione di sé in un modo più trionfante piuttosto che malinconico. È un album che esplora cosa significhi un essere umano oggi.”

Credits

Label: Polydor/Interscope – 2019

Line-up: Michael Kiwanuka.

Tracklist:

01 You Ain’t the Problem
02 Rolling
03 I’ve Been Dazed
04 Piano Joint (This Kind of Love) [Intro] 05 Piano Joint (This Kind of Love)
06 Another Human Being (Interlude)
07 Living in Denial
08 Hero (Intro)
09 Hero
10 Hard to Say Goodbye
11 Final Days
12 Interlude (Loving the People)
13 Solid Ground
14 Light
Links:Facebook

Album – streaming

Hero – Video

Ti potrebbe interessare...

patrick-watson-wave

Wave – Patrick Watson

Se perdi tua madre, se ti separi dalla tua compagna e se ti lascia il …

Leave a Reply