Home / Recensioni / EP/Self Released / Dalla Guerra alla luna – live @ Diavolo Rosso – Daniele Celona

Dalla Guerra alla luna – live @ Diavolo Rosso – Daniele Celona

recensione_danielecelona_dallaguerraallalunaLIVE_IMG_201607Dalla Guerra alla Luna – live @ Diavolo Rosso è un EP che contiene cinque canzoni eseguite dal vivo da Daniele Celona il 15 Aprile scorso, al Diavolo Rosso, celebre locale di Asti che a Maggio, purtroppo, ha chiuso i battenti (si spera solo temporaneamente). Il live si è svolto all’interno della rassegna Indi(e)avolato, una serata di celebrazione e di saluti finali. Fine degli appuntamenti di un locale storico, una suggestiva chiesa sconsacrata che negli anni ha accolto numerosi artisti, musicisti, scrittori, attori, ospitando tantissimi concerti e diverse mostre; fine del lungo “Atlantide tour” che ha visto Celona in giro per l’Italia per circa un anno e mezzo.
I brani finiti nell’EP, tratti dai due album precedenti (Fiori e Demoni e Amantide Atlantide), sono stati scelti tramite un sondaggio on-line che chiedeva ai fan quali fossero i loro preferiti. Per l’occasione una formazione allargata (tre chitarre, synth, basso, batteria, violoncello) che vede la presenza di diversi musicisti che lo hanno accompagnato nelle varie esperienze live, da quelle acustiche a quelle più elettroniche.
Daniele Celona, per i pochi che non lo conoscessero, è un cantautore torinese, dalle origini siciliane e sarde, che mischia una natura verace e sanguigna a fiumi di poesia. Poesia affatto accomodante: c’è disperazione per la perdita di qualcosa o qualcuno, ma lui non cerca giustificazioni, lui ti parla chiaramente e ti urla tutta la sua angoscia e rabbia; ed è proprio così che ti innamora.
Celona dal vivo, se possibile, emoziona ancora di più, all’ennesima potenza. Ti cattura dalla prima nota e sono brividi dall’inizio alla fine. Ti sbatte in faccia la realtà, le delusioni, le ingiustizie, gli amori mancati. Con la sua voce ti graffia la schiena, sono pugni allo stomaco; le chitarre, coi diversi cambi di ritmo, ti arrivano come delle fucilate.
L’atmosfera della serata, carica di significati, è stata sentita da tutti, ed è ben presente in questo live ricco di emozioni e di voglia di esserci.
Il titolo Dalla guerra alla luna rende bene l’idea del lungo viaggio, il viaggio di ciascuno di noi, sia fisico, fatto di strada e di esperienze, che metaforico, quello degli stati d’animo e delle riflessioni. Bisogna sempre mirare alla luna, che anche se utopia e se non si raggiunge, ci farà avanzare e illuminerà la strada delle nostre più o meno grandi lotte quotidiane.
Oltre i cinque brani live, troviamo il video di Luna, testimonianza della splendida giornata del concerto, e due bonus track: la versione di Precarion dal Traffic Festival di Torino del 2014, insieme a Nadàr Solo e Bianco per il progetto “Un’ora sola ti vorrei”, e una versione di Starlette eseguita con pianoforte e due violoncelli (Bea Zanin e Chiara di Benedetto).
Daniele Celona è tra i migliori cantautori italiani degli ultimi anni, conquista tutti per la sua scrittura cruda, le sue sonorità incendiarie e il suo carisma.
E’ una fortuna avere la possibilità di averlo immortalato in questo live. Da poter godere e rigodere.
Lasciatevi divorare dalla belva.

Credits

Label: Noeve Records – 2016

Line-up: Daniele Celona (voce e chitarra) – Marco Di Brino (basso) – Davide Invena (chitarra e voce) – Mario Rossi (batteria) – Anthony Sasso (chitarra, synth e voce) – Bea Zanin (violoncello)

Tracklist:

  1. Amantide
  2. V per Settembre
  3. Acqua
  4. Millecolori
  5. Luna
  6. Precarion
  7. Stralette

Link: Facebook

Dalla guerra alla Luna – live @ Diavolo Rosso – streaming

Luna live @ Diavolo Rosso – video

Ti potrebbe interessare...

cip

Cip! – Brunori Sas

“Ma vedrai che andrà bene, andrà tutto bene…”. Recita così Dario Brunori, in arte Brunori …

Leave a Reply