Home / Recensioni / Album / Io tra di noi – Dente

Io tra di noi – Dente

Ancora una volta Giuseppe Peveri aka Dente riesce a farci rinnamorare della canzone pop di matrice cantautorale. Ancora una volta, padroneggiando i legami magici della nostra lingua, realizza una scrittura lirica, metricamente perfetta. Ancora una volta veste di melodie uniche i suoi racconti agrodolci sulla materia amore che non è affatto bella, come ci ricordava nell’acclamatissimo precedente lavoro. Ancora una volta fonde due persone in una, come se il paroliere Mogol e il musicista Battisti fossero in una sola persona. Io tra di noi è il disco della consapevolezza e della rassegnazione legate ai meccanismi strani ed atroci dell’amore. Gli occhi di Dente catturano con un sottile equilibrio tra malinconia e ironia queste misteriose dinamiche di coppia che poi il cantautore di Fidenza fa diventare canzoni, cristalli di memoria, urgenti polaroid di poesia. Questo mood malinconico-ironico si tramuta nella saudade della bossa nova alla Antonio Carlos Jobim, fino a toccare vette di samba rarefatta, in coda alla magnifica Rette Parallele… come se il suono seguisse l’evoluzione emozionale dei messaggi insiti nelle canzoni di Dente. Dietro le quinte gli amici di sempre: Gianluca Gambini, Andrea Cipelli, Nicola Faimali, Massimo Martellotta, Enrico Gabrielli ed Rodrigo D’Erasmo. Le dodici tracce di questo ultimo lavoro riconfermano i referenti della tradizione cantautorale italiana come Endrigo, Dalla e Battisti ma riconfermano anche una naturale attitudine di Dente a raccogliere questa eredità, raggiungendo una propria originalità ed identità artistica. Sono dodici piccoli miracoli di pop intelligente che tutti vorrebbero riuscire a scrivere, ma solo pochi riescono a farlo. Ecco questo è il motivo per essere dalla parte di Dente, essere dalla parte di un cantautore che riesce ancora ad emozionare con la lievità di semplici canzoni.

Credits

Label: Ghost records – 2011

Line-up: Giuseppe Peveri detto Dente (voce, chitarra) – Gianluca Gambini (batteria) – Andrea Cipelli (pianoforte, organo Rodeo) – Nicola Faimati (basso).

Tracklist:

    1. Due volte niente
    2. Piccolo destino ridicolo
    3. Saldati
    4. Casa tua
    5. Cuore di pietra
    6. Giudizio universatile
    7. Da Varese a quel paese
    8. Io si
    9. Puntino sulla i
    10. La settimana enigmatica
    11. Pensiero associativo
    12. Rette parallele

Link: Sito Ufficiale,MySpace

Ti potrebbe interessare...

SAN113LP_12Dprint_

Niente di nuovo tranne te – Andrea Satta

A quasi dieci anni dall’ultima prova dei Têtes de Bois, Andrea Satta approda al suo …

Leave a Reply