Home / News / The Junkyards: progetto parallelo di Fabrizio Coppola

The Junkyards: progetto parallelo di Fabrizio Coppola

LAST LIGHT ON EARTH
IL DISCO DI DEBUTTO DI
THE JUNKYARDS


“Ho passato i primi giorni di gennaio in preda a una sorta di febbre creativa (torna quando vuoi cara, non attendo altro) e nel giro di dieci giorni ho scritto un disco in inglese. Era una cosa che avevo in mente da tempo ma, si sa, certe cose non vanno forzate, bisogna avere pazienza e attendere che si presenti il momento giusto.” F. Coppola

The Junkyards è un combo indie-folk e roots fondato dal songwriter milanese Fabrizio Coppola come progetto parallelo rispetto alla sua carriera solista, accompagnato da Paolo Soffientini (NOA, Grandi Animali Marini) alla batteria e Marco Ferrara (Cristina Donà , Giuliano Dottori) al contrabbasso. Il suono si ispira alla tradizione della musica folk, roots e blues americana, con particolari riferimenti ad artisti come Johnny Cash, Woody Guthrie, Tom Waits, Eels, Black Rebel Motorcicle Club e Low Anthem. Il loro album di debutto, Last Light on Earth, è composto da dieci brani e verrà pubblicato l’8 aprile 2011 in una edizione limitata e numerata a mano di 150 copie in vendita ai concerti e sul sito ufficiale, dove sarà in vendita anche in digital download. In copertina Last Light on Earth, un dipinto a olio di Gaia Grassi che interpreta splendidamente il mood del disco.

Registrato al Jacuzi Studio da Max Lotti e Giuliano Dottori.

Il lavoro è in streaming completo su

thejunkyards.bandcamp.com

Verrà presentato live l’8 aprile al Tambourine di Seregno (ore 22.00, ingresso gratuito con tessera ARCI).

Nei live si aggiunge al trio Marco Settanni alla chitarra elettrica.

Fireworks over Chicago – Video

Ti potrebbe interessare...

The National: “I Am Easy To Find” è il nuovo album

The National: “I Am Easy To Find” è il nuovo album

Sinceramente, amici, un album dei National così a breve chi se lo aspettava?! E invece …

Leave a Reply