Home / Recensioni / Album / iPorn – Vallanzaska

iPorn – Vallanzaska

cover_vallanzaskaParlare di tecnologia sembra ormai tema comune. Farlo in questo modo, con l’ironia e la forza dei Vallanzaska, è cosa rara. iPorn è il loro sesto lavoro, arrivato a raccontarci della vita e del mondo senza il peso  dei massimi sistemi. Tredici tracce che si muovono tra ska, rock, raggae e punk, senza perdere mai i segni di riconoscimento. Si parla della dipendenza da tecnologia, del sesso visto senza più curiosità sui siti porno gratis, ma affronta anche i temi immortali e sempre nuovi dell’amore e della passione, della politica e del degrado sociale. La chicca è rappresentata dalla collaborazione di Renato Vallanzasca, sia in Expo 2015 che in vari samples disseminati nel disco. Beh, dire che “amano osare” è poco. Un’altra bella particolarità è la cover di Smells like teen spirit dei Nirvana. Certo, anche qui si trattava di azzardare non poco, ma il risultato è piacevolissimo, una di quelle tracce che riascolti volentieri, più volte.
L’album si apre con Il monitor, assolutamente ska, beffardo racconto di quanto il loro fonico a volte preferisca fare public relations piuttosto che controllare che tutto sul palco funzioni.
Continua con tracce esilaranti eppure cariche di verità, come ipod, Youporn Boy e Amico Tom, tanto per citarne tre di quelle che più si distinguono, ma non mancano gli slanci emotivi, romantici, come in Baby, ad esempio, raggae slow da colonna sonora.
Molto particolare Fine amore mai, un altro modo di vedere Renato Vallanzasca, non solo il criminale, ma l’uomo e il suo rapporto intenso con la moglie.
Le mie preferite sono le ultime due tracce: Il Cavaliere, e non sto qui a spiegare a chi è riferito, e Hanno ucciso Paperoga, e la metafora che ci riporta ai fatti di Genova, del G8.
Un bel disco, interessante, divertente, certamente affermazione di talento e spontaneità.

Credits

Label: Maninalto! – 2010

Line-up: La Dava (voce) – Lucius (chitarra e cori) – Skandi (piano, tastiere e cori) – Lo Specchio (sax alto e baritono) – Piras (tromba) – Il Bini (batteria) – Laga (basso); hanno inoltre suonato: Filippo Vignato (trombone), Filippo Cozzi (sax tenore), Paolo Malacarne (tromba)

Tracklist:

  1. Il monitor
  2. Ipod
  3. Youporn boy
  4. Spaghetti ska
  5. Baby
  6. Smells Like Teen Spirits
  7. Expo 2015
  8. Fine amore mai
  9. Milano sings
  10. Amico Tom
  11. Spot
  12. Il cavaliere

Links:Sito Ufficiale,MySpace

Ti potrebbe interessare...

Guarino_rec

Io, Tu e le Altre – Francesco Guarino

Francesco Guarino è un cantautore italiano originario di Sassari ma da diversi anni ormai in …

Leave a Reply