Home / Recensioni / Album / Bud Spencer Blues Explosion – Bud Spencer Blues Explosion

Bud Spencer Blues Explosion – Bud Spencer Blues Explosion

bsbe_coverIl numero perfetto della rock band è passato dal quattro al tre nel secolo scorso. Nella prima decade di questo nuovo millennio il numero perfetto è stato il due. Si è partiti con i White Stripes, e poi si è giunti ai Ting Tings. L’alchimia della band a due è la nuova rivoluzione rock. In Italia, più precisamente nella capitale, negli ultimi anni si è affermata sempre più a livello live una coppia sfrenata e sorprendente di ragazzi romani ,che rappresentano degnamente questa nuova tendenza. Questi sono gli adrenalinici Bud Spencer Blues Explosion. Il duo propone un rock-blues grezzo e contorcente che si trascina brandelli di pop e scorie di hard-rock ed elettronica. Il loro sound è originale reinterpretazione dei generi in funzione di un ritmo melodico coinvolgente. Il pezzo che li ha consacrati ad una platea più vasta è la splendida cover di Hey boy Hey girl dei Chemical Brothers, dove riescono a trasformare la carica elettronica del brano originale in un crescendo rock inarrestabile (da non perdere anche la versione live del primo maggio). Ma il disco non è solo questa cover. C’è tutto di più. Con Mi sento come se sembrano i Wolfmother che si intrecciano con The Raconteurs. Frigido è un brano pop blues che accelera rock sporco… da sballo. Lo strumentale Here I am è lisergia pura. Good Morning Mike graffia con insistenza i padiglioni auditivi, li ubriaca di distorsioni blues senza via di scampo. Metereopatia e Altri pensieri sono pop al punto giusto. La cover Esci piano di Britti in mano ai BSBE diventa acida e furente. In Fanno meglio (con la partecipazione di Valentina Lupi) sembrano un Daniele Silvestri più rock e abrasivo. I BSBE sono geniali nella loro semplicità di fare rock. L’attitudine alla Hendrix di Adriano Viterbini ed il drumming alla Bonham di Cesare Petulicchio sembrano un’unica onda d’urto che travolgerà live chiunque si imbatterà in loro. Finalmente qualcosa di entusiasmante nella scena rock italiana.

Credits

Label: Yorpikus records – 2009

Line-up: Adriano Viterbini (Chitarre,Voce) – Cesare Petulicchio (Batteria).

Tracklist:

  1. Mi sento come se…
  2. Frigido
  3. Hey boy hey girl
  4. Here I am
  5. Altri pensieri
  6. Tiepido
  7. Qualsiasi qualunque
  8. Good morning Mike
  9. Esci piano
  10. Blues
  11. Metereopatia
  12. Fanno meglio
  13. Fanno meglio – Live 1°Maggio
  14. Hey boy hey girl – Live 1°Maggio

Links: MySpace

Ti potrebbe interessare...

SAN113LP_12Dprint_

Niente di nuovo tranne te – Andrea Satta

A quasi dieci anni dall’ultima prova dei Têtes de Bois, Andrea Satta approda al suo …