Home / Recensioni / EP/Self Released / Notte nella città di dio – Onirica

Notte nella città di dio – Onirica

io-vengo-dalla-polvere-da-sparo2Si può contaminare la calda melodia della canzone italiana con l’impeto di chitarre post-rock del Nord Europa? Possono i Mogwai descrivere una città del sud del mondo? Si può raggiungere tutto questo mantenendosi in equilibrio sulla linea di un indie-pop d’autore? Sì, tutto questo è possibile con i partenopei Onirica. Partire da un scantinato dopo il Liceo e correre in strade ad alta velocità tra chitarre che graffiano il tuono di domani e che cristallizzano attraversando la Notte nella città di dio. Onore e coraggio a questi ragazzi che ci riprovano con questi due nuovi brani apripista per un imminente ep, dopo l’interessante e promettente Carillion’65. Io vengo dalla polvere da sparo (darà il titolo all’ep) rivela melodia, armonia, sangue impazzito per un’attitudine rock senza retorica. Gli onirica hanno facce pulite e la freschezza di chi ama la musica. Sono una delle tante ginestre che riescono a crescere nella lava del nulla che sommerge tutto il buono che c’è a Napoli.

Credits

Label: Autoprodotto – 2009

Links: MySpace

Notte nella città di Dio – Preview

Ti potrebbe interessare...

IMG_5040

Sprecato – James Jonathan Clancy

La notte dell’anima non ha confini. Il castello del nostro Io più profondo non potrà …

Leave a Reply