Home / Recensioni / A brighter kind of blue – Terje Nordgarden

A brighter kind of blue – Terje Nordgarden

“Quando non c’è energia, non c’è colore, non c’è forma, non c’è vita” – Caravaggio. Cala la notte di un blu che ci risplende dentro. Misteriose corrispondenze si rivelano tra sfumature e suoni. I racconti di una vita, i suoi colori chiari e scuri prendono forma attraverso la voce unica del norvegese Terje Nordgarden accompagnata da leggiadre melodie di chitarra e tromba. Il folk che entra dentro come un blues. Al secondo disco Terje, scoperto anni fa da Paolo Benvegnù, scandaglia i vari fondali della vita: famiglia, amici, miti e fede con una classe sopraffina. Nel suo sound albergano gli spiriti di Nick Drake, Jeff Buckley ed Elliott Smith, a questi ultimi due sono proprio dedicate due canzoni. Il talento di Terje è puro e senza orpelli. Onde anomale assaliranno, abbattendo qualsiasi diga emozionale. Le storie di A brighter kind of blue sono da cantare e suonare intorno ad un fuoco della valle del nostro paradiso perduto. Le parti corali ed i fraseggi di tromba apriranno angoli della nostra memoria. To the river, What Would Ol’ Bob Say? e Weeks at a Time hanno una potenza lirica senza confini. Terje Nordgarden e Peder Oiseth sono una coppia di musicisti altamente vibrante a livello live: chi li ha visti nel tour italiano non li ha dimenticati. Il più intenso blu lo vedrete ascoltando quest’album che aprirà spazi infiniti del vostro cielo notturno.

Credits

Label: Stoutmusic – 2006

Line-up: Terje Nordgarden (Voice, guitar) – Endre Hareide (bass) – Christian Skaugen (Drums) – Peder Øiseth (trumpet).

Tracklist:

  1. A Brighter Kind Of Blu
  2. The Gift Of Song
  3. My Father The Sailor
  4. Good Things Die
  5. Blessed
  6. Metronome
  7. To The River
  8. Monday
  9. What Would Ol’ Bob Say?
  10. Weeks At A Time

Links: Sito Ufficiale, MySpace

Ti potrebbe interessare...

ork_screamnasium

Screamnasium – O.R.k.

Veniamo da un periodo pandemico, costretti ad essere rintanati in quattro mura con la paura …

Leave a Reply