Home / Recensioni / EP/Self Released / 1234 – Vanderlei

1234 – Vanderlei

1234. Flusso. Flusso. E Poi Flusso di coscienza. Cadono le foglie della danza eterna. L’aurora è vicina. “E’ più facile restare qui se dissento con il limite… cerco nell’attimo il filo di luce e appenderci un grammo di gioia cerco l’istante e il momento… il silenzio è l’unica musica di compagnia il tramonto illivida tutte le tue sante malinconie… in fondo sarebbe molto semplice privato conato donato al mercato… è una notte di vetro dipinta di tempera blu resto fermo ad assorbire i raggi lunari… ” sintetico cut-up dai testi di questo meraviglioso Ep d’esordio dei Vanderlei. Mescolate la poeticità di Paolo Benvegnù e Cristiano Godano, vestitela di Giardini di Mirò, Verdena e Afterhours. Non c’è emulazione di grandi ma rock che diventa sangue, impeto e spasmo, smarrimento e dolore, semplicemente metafora di bellezza. L’artwork dell’Ep è in sincronia con la musica: Arte dell’immagine. Migliora è danza sensuale intorno al fuoco dell’Es. Eroe nel Crepuscolo è ritmo del vortice dell’incoscio, è corsa nel bosco dei nostri limiti di esistenze squallide. Privatoconatodonatoalmercato è rock sgembo, incessante, convulso che si apre ad un inciso memorabile. Calice è dannata rara bellezza, è ascesi labirintica. Arie è il capolavoro… ogni tassello al posto giusto… un caleidoscopio di suggestioni ipnotiche tra suono e parola. 1234 lasciatevi irretire dal verbo dei bolognesi Vanderlei e riacquisterete una coscienza rock perduta. Un Ep da brividi.

Credits

Label: Autoprodotto – 2007

Line-up: Cristian Volpi (voce e chitarra) – Massimo Gandolfi (chitarra) – Stefano Franchi (chitarra) – Piero Gualandi (basso) – Luca Giarinzi (batteria).

Tracklist:

  1. Migliora
  2. Eroe Del Crepuscolo
  3. Privato Conato Donato Al Mercato
  4. Calice
  5. Arie
  6. Unoduetrequattro

Links: Sito Ufficiale, MySpace


Ti potrebbe interessare...

Copertina-A-Toys-Orchestra-Midnight-Again_2

Midnight Again – …A Toys Orchestra

Siamo intrappolati in un’eterna mezzanotte tra quello che siamo stati oggi e quello che vorremmo …

Un solo commento

Leave a Reply