Home / Recensioni / O – Damien Rice

O – Damien Rice

Sei tu e lei in un salotto. Siete seduti su un tappeto dai colori caldi. C’è un camino acceso. Fuori piove a dirotto. E’ la prima volta che starete insieme. Gli occhi parlano più delle parole. Lei ti ama e tu incominci a sentire forti emozioni che con altre non avevi mai provato… ma hai paura che tutto poi finisca… vi tradirete dimenticando questa prima serata… vi sposerete senza scambiarvi più una carezza… La colonna sonora di tutto questo l’ha composta Damien Rice con l’album O nel 2004. E’ un songwriter dalla voce calda come un camino che a volte diventa un Volcano, che ha bisogno di una chitarra e un po’ di archi per toccarci dentro l’anima in una delle tante grigie giornate d’inverno della nostra vita. La voce di Lisa Hanningan è la voce del vento che ci ricorda che se c’è un motivo per il quale vale la pena vivere è soltanto l’amore. Nella schiera dei songwriters l’esistenzialismo di Nick Drake, le ballad giovanili di Jackson Browne, la maledizione dei Buckley cedono il passo alle melodie riflessive sull’amore di Damien Rice. Si è meritato l’European Border Breakers’ Award 2005 ed The blower’s daughter è stata l’azzeccata colonna sonora dei primi 5 minuti del film Closer. E’ un album piacevole come un plaid addosso durante una siesta pomeridiana. Tutto semplicemente Delicate.

Credits

Label: 14th Floor – 2004

Line-up: Damien Rice (Voice & Guitar) – Lisa Hanningan (Voice).

Tracklist:

  1. Delicate
  2. Volcano
  3. The blower’s daughter
  4. Cannonball
  5. Older chests
  6. Amie
  7. Cheers darlin’
  8. Cold water
  9. I remember
  10. Eskimo

Links: Sito Ufficiale; MySpace

Ti potrebbe interessare...

SAN113LP_12Dprint_

Niente di nuovo tranne te – Andrea Satta

A quasi dieci anni dall’ultima prova dei Têtes de Bois, Andrea Satta approda al suo …

Leave a Reply