Home / Recensioni / EP/Self Released / Out of the city – Margareth

Out of the city – Margareth

Out of the city c’è una linea d’orizzonte dove rifluisce in noi sangue giovane. La chitarra bucolica dei Margareth si fa salto pindarico ed eccoci a giustapporre soffici ricordi in immagini di nuvole. In Fake Family arpeggi misti a singhiozzi di batteria marcheranno il tempo che ci sfuggirà ancora una volta. La chitarra svolta da rimembrativa a catartica… diventando, nel finale onomatopeico, gocce di pioggia stillate sul volto di noi fuggitivi di oggi. E poi una voce d’altri tempi si alzerà e ci ricorderà che gli Angels li potremo aspettare se ci vorremo ancora bene. Le atmosfere sono quelle di un alternative folk equilibrato e ispirato… ricordando l’ultimo Nordgarden. La quarta perla dell’Ep è Travelling, una ballad per viaggiare dentro e fuori se stessi. Con i Margareth riusciremo a eliminare i frammenti di vita cattiva rimasti sotto le unghie. Resterà una carta ingiallita dove linee di palazzi saranno la frontiera della notte, della libertà ritrovata.

Credits

Label: Autoprodotto – 2007

Line-up: Paul (Voce, Chitarra) – Andrea (Chitarra, Voce) – Ale (Basso, Voce) – Gibo (Piano, Tromba, Percussioni) – Niccolò (Batteria).

Tracklist:

  1. Out of the city
  2. Fake Family
  3. Angels
  4. Travelling by mind

Links: MySpace

Ti potrebbe interessare...

Copertina-A-Toys-Orchestra-Midnight-Again_2

Midnight Again – …A Toys Orchestra

Siamo intrappolati in un’eterna mezzanotte tra quello che siamo stati oggi e quello che vorremmo …

Leave a Reply