Home / Recensioni / EP/Self Released / Le vi and qu prog natalie – Schelè

Le vi and qu prog natalie – Schelè

“Tutti gli uomini nascono liberi e uguali in dignità e diritti. Essi hanno in dote intelligenza e coscienza, e dovrebbero incontrarsi in spirito di fratellanza.”
Questa notte ti verrò a trovare. Questa notte attraverserò le nuvole e le stelle e ti verrò a cercare, senti questo basso in Mannehim:batte come i miei passi verso di te. Nella memoria di Crescente ho capito dopo dieci anni che senza di te questa vita è solo immagini senza colori. Davanti a quello schermo di ipocrisia ho annegato il mio dolore. Ho dormito nella stasi dei ricordi che si facevano segni indelebili sulla mia pelle che tu non toccavi più. Questa notte sto venendo da te. Stop enola gay Stop, la guerra che è in me da quando tu non sei qui con me. In questa Soundtrax i suoni dello sconcerto, della memoria, della vita intera passata insieme. Eccoti su questa luna, in quest’angolo di pace, ora ti posso abbracciare, ora ti posso toccare, ora sei di nuovo mio. Non mi lasciare andare. Ti prego non lasciarmi. Nessun Coffy and magic shop sarà come questo viaggio verso di te. Abbiamo fatto all’amore ed adesso c’è qualcuno che mi rivuole. Li senti questi violini intervallati da fremiti di batteria, da spasmi di vita elettronica? Mi stanno chiamando. La musica degli Schelè (progetto parallelo di Ilaria Verdiana e Muhe degli El-ghor) affonda nella notte di suoni primordiali, si schiera dalla parte di Thom Yorke e Bords of Canada dove le trame del racconto, del viaggio si fanno ipnosi di dolore e trasfigurazione. Grazie a questa musica Fatal riesco a sopportare la tua mancanza, mi ritrovo in questo letto senza una gamba. Lei è con te. Lei è con te. Me l’hai rubata questa notte. Ascoltando questa notte. Sfumando questa notte. Attraverso le note di Lear tu sarai con me.

Credits

Label: Myrecords(Autoprodotto) – 2005

Line-up: Luigi Cozzolino MUHE: Programming , Noise effects , Guitar , Theremin, Voice. Ilaria Verdiana: Doublebass , Bass Guitar , Piano , Flute.

Tracklist:

  1. Mannehim
  2. Crescente
  3. Stop enola gay
  4. Fatal
  5. Lear
  6. Fruit Defendù
  7. Soundtrax
  8. Coffy and magic shop
  9. Sine die
  10. Hume-n

Links:MySpace,Sito Ufficiale

Ti potrebbe interessare...

MartaDelGrandi Selva

Selva – Marta Del Grandi

Affila le sue armi Marta Del Grandi, due anni dopo l’esordio Until We Fossilize, scommettendo sulla …

Leave a Reply