Home / Recensioni / EP/Self Released / Eufonia – Lamia

Eufonia – Lamia

lamia-eufonia.jpgScorre. Scorre. Scorre il fiume della nostra vita. Il vento soffierà poesia di nostalgia. Le foglie del settembre interiore ci indicheranno la scia musicale da seguire. Giungeremo in una valle tra due fiumi (Benevento). Lì troverete Lamia, la donna dal corpo di serpente che vi succhierà il sangue e vi svelerà segreti nascosti: “Mi lascerò educare dal vento, io che mi smarrirò in tempo…Oh! Frigide vite lasciatemi andare col mio spirito cieco…” (Spirito cieco).

Un rock puro, etereo che entra nel cuore come vento che all’alba attraversa la foresta. Tracce di rugiada vi resteranno addosso nell’ascolto di questo splendido demo dei Lamia. Linee melodiche soffici dal mood malinconico, introspettivo che si poggiano su muri di chitarre dalla ritmica alla Radiohead di The Bends. Le liriche sono di un’originalità intensa che ben si armonizzano alle atmosfere dei brani. Enrico Falbo, autore dei testi, ha una voce da brividi, da vecchio cantore del seicento, tocca sotto pelle a primo ascolto. La sola infinità è la ballata perfetta che, partendo da una ritmica semplice e cadenzata, giunge ad un crescendo psichedelico basato su un intreccio di chitarre senza fine. Eufonia del pianto è, in assoluto, poesia interiore. Le parole sono puro significante che acquista significato negli intarsi di chitarre sovrapposte in piani a tratti sghembi; incipit lirico: “Scivolerà la mia restante vita/Si scioglierà nella dolce foschia/La mia follia mi colerà dagli occhi ormai/…così vedrò cadere un grigio angelo/…così avrò un triste amico a cui parlare/di un mondo che non c’è…”. Una ritmica postrock fa da ambientazione sonora a Deserti d’amore dove l’amore è celebrato nelle sue segrete armonie e paure. I Lamia sono una talentuosa band del sud Italia su cui puntare tutte le fiches.

Credits

Label: Autoprodotto – 2006

Line-up: Enrico Falbo (voce, chitarra) – Giulio Castrone (chitarra) – Michele In torcia (basso) – Marco Boscaino (batteria)

Tracklist:

  1. Eufonia del pianto
  2. Spirito cieco
  3. Deserti in amore
  4. La sola infinità

Links:Sito Ufficiale,MySpace

Ti potrebbe interessare...

cip

Cip! – Brunori Sas

“Ma vedrai che andrà bene, andrà tutto bene…”. Recita così Dario Brunori, in arte Brunori …

Un solo commento

  1. e per chi non lo sapesse, hanno vinto anche l’edizione 2007 di Rock Targato Italia!!! la classe non è acqua:)… in bocca al lupo ragazzi…

Leave a Reply