Home / Recensioni / Album / Blackfield V – Blackfield

Blackfield V – Blackfield

blackfield_VGradito ritorno della coppia Aviv Geffen & Steven Wilson. Continua l’avventura di questo pop dalle venature progressive, un “intellingent pop” come direbbe il fondatore dei Porcupine Tree. Blackfield V è anche un ritorno ad una sinergia più pro-attiva tra i due artisti, di cui si era avvertita la mancanza dal terzo lavoro in poi, causata dal totale impegno profuso da Steven Wilson nel suo progetto solista. Possiamo dire senza ombra di dubbio che Aviv Geffen ha fortunatamente mantenuto in vita questo progetto per gioire di questo quinto capitolo. Le intense melodie che si succedono lungo il tempo del disco sono esaltate da arrangiamenti molto raffinati ed ariosi che si esprimono attraverso le sezioni d’archi della London Session Orchestra e la produzione per alcune tracce del leggendario Alan Parsons. Questa collaborazione non è un caso, i Blackfiled si ispirano proprio a quel modo di approcciare il suono pop-progressive dell’ingegnere del suono di The Dark side of the Moon. Brani come Family Man, Life is an Ocean, Lately, October e From 44 to 48 sono la prova che una canzone pop può essere realizzata con una densità sonora elevata e continuare ad uncinare melodicamente qualsiasi ascoltatore. Non mancano gli assoli in coda ai pezzi, tanto fuori tempo massimo ma tanto perfetti nella loro valenza emotiva. L’elemento portante del disco è l’acqua, quella del mare, quella dell’oceano intesa come metafora della flusso vitale in cui noi dobbiamo essere sempre avvezzi a nuotare e superare le onde anomale che si potranno presentare. Blackfield V è un album di vecchia fattura, in pieno rispetto del fruitore pop che non merita bassa qualità sia a livello testuale che sonoro. Altra notevole pagina artistica della carriera di Steven Wilson.

Credits

Label: Kscope Records – 2017

Line-up: Steven Wilson (vocals, guitar, keyboards) – Aviv Geffen (vocals, guitar, keyboards) – Tomer Z (drums) – Eran Mitelman (keyboards).

Tracklist:

1. A Drop In The Ocean
2. Family Man
3. How Was Your Ride?
4. We’ll Never Be Apart
5. Sorrys
6. Life Is An Ocean
7. Lately
8. October
9. The Jackal
10. Salt Water
11. Undercover Heart
12. Lonely Soul
13. From 44 to 48

Links:Sito ufficiale

Album – streaming

From 44 to 48 – Video

Ti potrebbe interessare...

recensione_bianco-quattro_IMG_201804

Quattro – Bianco

Alberto Bianco è uno dei migliori cantautori del momento, e con il suo quarto disco …

Leave a Reply