Home / Recensioni / EP/Self Released / Home Storm – Joan And The Sailors

Home Storm – Joan And The Sailors

Va detto subito, Home Storm è un ottimo lavoro, addirittura sorprendente per cura e qualità compositiva.
Indie rock è accezione generica, sì, ma che aiuta a dare dei confini, per quanto puramente indicativi, ad un album vario come è questo, capace di derive post rock, momenti di psichedelia e in forte consonanza con lo spirito del  trip hop.
Tic Tac, primo pezzo si apre con poche note inizialmente affidate a chitarra e percussioni, per poi evolversi in un crescendo sonoro ansiogeno e cupo di indubbio fascino.In En Guantes Blancos, la scelta particolare, ma efficacissima, dello spagnolo mette in luce il fascino del cantato in un brano drammatico e scuro. Batteria a creare ritmi ossessivi ed intriganti per l’inizio di Light Over Innsmouth con sonorità ad un certo punto vicine persino i Joy Division. Da menzionare la bellissima Power Of Feelings, dove la batteria, nuovamente protagonista, scandisce e disegna un mondo sonoro onirico e trascinante e l’esplosiva Puzzle Of Feelings (in francese), La Realitè. Qui il cantato si fa quasi recitativo per un pezzo dolce, minimalista e sognante. Ugualmente pacata, Train Song precede la title track, Home Storm è scura, deflagrante e di grande impatto sonoro. Blue Moon e la bonus track concludono, con un incanto soffuso, il disco di questa band svizzera assolutamente da ascoltare.

Credits

Label: Autoprodotto – 2013

Line-up: Joan Seiler (voce, chitarra) – Magdalena Bucher (violoncello) – Gregory Schärer (basso) – Mario Dotta (chitarra) – Marc Rambold (batteria)
(batteria)

Tracklist:

  1. Tic Tac
  2. En Guantes Blancos
  3. Light Over Innsmouth
  4. Puzzle Of Feelings
  5. Power That Bee
  6. La Realitè
  7. Train Song
  8. Home Storm
  9. Blue Moon
  10. Bonus track

Links:Sito Ufficiale,Facebook

Ti potrebbe interessare...

Kikagaku Moyo - Kumoyo Island

Kumoyo Island – Kikagaku Moyo

Al quinto album lo schema geometrico della band nipponica affina le coordinate per una perfetta …

Leave a Reply