Home / Recensioni / Album / Né uomini né ragazzi – En Roco

Né uomini né ragazzi – En Roco

Le onde, il vento, la pioggia e l’acqua. Genova d’inverno è nitida sullo sfondo, mentre i pensieri affiorano. Hanno armonie pop rock ed un incedere ritmico discontinuo, diventano parole che sfuggono il limite ed evocano. Il quarto album degli En Roco, Né uomini né ragazzi, si distingue per la sua cifra stilistica, oltre ad essere caratterizzato da attraenti melodie e da un retrogusto malinconico. Certo, è difficile non pensare ai Baustelle ascoltando canzoni come Siamo sempre stati solidi e Rompere il limite (la voce si fa molto simile a quella di Francesco Bianconi) o ai Virginiana Miller nelle atmosfere gravi e in dissolvenza di In favore del vento e Chi sei, così come non si possono non riconoscere gli aspetti originali di questo lavoro e la bellezza di alcuni pezzi. I giorni della lepre è veloce come la sua spinta, quella che ci occorrerebbe per uscire dalla staticità; Un inverno per noi ha un ritmo contagioso e parole d’incanto (“manterrò il ricordo delle birre, della pioggia e delle idee che si riflettevan chiare nei tuoi occhi vuoti di me, in quelle tue frasi opache e nelle vecchie fotografie in bianco e nero” ); Non dimentico seduce e persuade. Convincenti sono anche Un significato che meriterebbe una menzione anche solo per il lapidario quanto eloquente verso d’apertura (“Datevi un significato” ) e Carta le cui chitarre rendono onore ai Cure. A chiudere e turbare per le immagini che inevitabilmente richiama alla mente (l’alluvione che a Novembre ha travolto il capoluogo ligure) è Nell’acqua, anticipata dal video interamente girato nella città natale degli En Roco e diretto da Valeria Cavagnetto e Teresa Rocco.
Genova d’inverno diventa acquerello e i pensieri assumono contorni indefiniti: l’acqua è il simbolo della fugacità del nostro tempo. “L’acqua è la morte tua, l’acqua dimentica e non si sporge mai per guardar”.

Credits

Label: Fosbury/Audioglobe – 2011

Line-up: Enrico Bosio (voce, chitarre) – Rocco Spigno (basso e pianoforte) – Francesco Conelli (voce, chitarre) – Roberto Vinci (batteria)

Tracklist:

  1. Un significato
  2. Carta
  3. Siamo sempre stati solidi
  4. In favore del vento
  5. I giorni della lepre
  6. Rompere il limite
  7. Chi sei ?
  8. Un inverno per noi
  9. In un pozzo di idee
  10. Non dimentico
  11. Bonjour tristèsse
  12. Nell’acqua

Link: Sito Ufficiale,Facebook

Nell’acqua – Video

Ti potrebbe interessare...

MartaDelGrandi Selva

Selva – Marta Del Grandi

Affila le sue armi Marta Del Grandi, due anni dopo l’esordio Until We Fossilize, scommettendo sulla …

Leave a Reply