Home / Editoriali / Interviste (page 62)

Interviste

C’è tutta un’aria misteriosa: intervista a Alberto Muffato (Artemoltobuffa)

amb.jpg

La scatola magica dell’Artemoltobuffa ha liberato la meraviglia de L’aria Misteriosa per l’Aiuola Dischi, un’etichetta “piccola ma curata” che produce dischi pop. Quel pop che ha il sapore della poesia, l’odore della semplicità che è immune dalla banalità e sa rimare con la cura degli incastri verbali e della precisione …

Leggi tutto

Art, like knowledge, should be free to the world: Intervista a B. Rogers (Lost Children Net label)

noiseroom4.jpg

Il web e la musica in formato digitale hanno profondamente cambiato il modo di produrre e promuovere un disco. Questo ha portato alla nascita delle cosiddette Net labels. La rivoluzione è già avvenuta e anche l’Italia sta muovendo i primi passi. Per approfondire l’argomento LostHighways ha intervistato Barry, l’artefice di …

Leggi tutto

Love finds an altar for forbidden fires: intervista a Giuliano Dottori.

giuliano2.jpg

I primi vagiti dell’anno 2007 hanno accompagnato Lucida, album di debutto di Giuliano Dottori. Dieci canzoni dall’intimità, semplici eppur ac-curate nelle soluzioni metriche, delicate perché so-stenute da arrangiamenti sapienti, sentiti, ri-cercati. Dieci canzoni a scandire il tempo surreale nelle profondità del cuore. Dentro. Poi fuori, moltiplicando sensi e interpretazioni. Dall’autore …

Leggi tutto

Come un incudine tra le vertebre: Intervista ad Alessandra Gismondi (Pitch)

pitchinter.jpg

Dopo una lunga pausa ritornano i Pitch. La leader Alessandra Gismondi cambia line-up, passa all’inglese dopo i due primi album in italiano Bambina atomica e Velluto. La coautrice di Lasciami leccare l’adrenalina degli Afterhours ci parla di A violent dinner prodotto dall’etichetta di Phoenix Savage Jaw records (Foto by Rosa …

Leggi tutto

Psichedelia è andare oltre la buccia delle cose: intervista a Marco Fasolo(Jennifer Gentle)

jj2.jpg

I Jennifer Gentle, prodotti dalla Subpop, sono ormai una tra le band italiane più affermate all’estero. Il loro avant-pop psichedelico ha riscosso consensi ovunque nel pianeta dagli USA alla Cina. Il leader Marco Fasolo ha un carisma unico e LostHighways ha voluto entrare nella sua Midnight Room (Foto by Emanuele …

Leggi tutto

Arti visive nella musica: Intervista a Pasquale Sorrentino (Pennelli di Vermeer)

02.jpg

A Napoli, c’è una band emergente, I Pennelli di Veermer, padrona diun rock originale che trae ispirazione dalle arti visive. La contaminazione è il loro motto. LostHighways che ama la sinestesia nell’arte non poteva farsi sfuggire l’occasione di intervistare il leader Pasquale Sorrentino all’Atellana Festival. Partendo dal nome del vostro …

Leggi tutto