Home / Recensioni / Album / Echoes Of Unspoken Words – An Early Bird

Echoes Of Unspoken Words – An Early Bird

Echoes_of_Unspoken_Words_highIn questi giorni maledetti di Covid ritroviamo il mood nostalgico di Stefano De Stefano aka An early bird. Ci ricorda che si possono trasmettere emozioni forti senza bisogno di dover sempre esternare il proprio livore ad ogni costo, come dettano i tempi social, c’è la possibilità di scandagliarsi dentro e provare a sentire l’eco delle parole non dette, quelle che, forse sotto sotto, ci sono rimaste attaccate all’anima. Dal punto di vista sonoro il progetto del songwriter partenopeo continua a misurarsi con un’innata attitudine alt-folk che presta più attenzione a sfuamture pop eleganti dove, rispetto al precedente lavoro Of Ghosts and Marvels, gli arrangiamenti d’archi cedono di più il passo a punteggiature di piano e luccicanze di synth e samples. In Talk To Strangers si incrocia con un altro songwriter d’origine partenopea: Alessandro Panzeri aka Old Fashioned Lover Boy, accoppiata che crea una bella alchimia degna dei migliori Turin Brakes. Racing Hearts sembra subire il fascino delle atmosfere del recente talento Fionn Regan. In Fire Escape siamo in quella incantevole zona grigia tra Gravenhurst e Alexi Murdoch. In State of play e The Magic Of Things ritorna lo spirito del compianto Elliot Smith. Nelle atmosfere rarefatte crescenti di The Prisoner è facile trovarsi proiettati in un’altra dimensione. Al secondo disco An Early Bird si consacra come un bel progetto italico di cantautorato, che guarda all’orizzonte inglese e non ha nulla da invidiare a progetti simili della terra d’Albione o d’oltreoceano. Consigliatissimo!

Credits

Label: Artist First – 2020

Line-up: Stefano De Stefano (Vocals, backing vocals, guitars, piano).

Tracklist:

01 Declaration Of Life
02 Talk To Strangers (feat. Old Fashioned Lover Boy)
03 Racing Hearts
04 Fire Escape
05 One Kiss Broke The Promise
06 State Of Play
07 The Magic Of Things
08 From Afar
09 Stay
10 The Prisoner
11 Mermaid Song
Links:Facebook

Album – streaming

Ti potrebbe interessare...

FONTAINES D.C AHD FINAL 3000x3000

A Hero’s Death – Fontaines D.C.

Solo il post-punk poteva raccontare questi tempi di pandemia. Bisogna saper suonare lo spleen di …

Leave a Reply