Home / Voyager 3 (... ovvero dischi da regalare agli alieni) / Suite for Max Brown – Jeff Parker

Suite for Max Brown – Jeff Parker

Suite for Max Brown

#0001

Inganna il bianco e nero della copertina, perché la prima delle opere a trovare posto in questa collezione, anarchica e disordinata per manifesto, viene fresca fresca dalle uscite di questo 2020 e più precisamente da Chicago, cuore nero pulsante della musica americana. Suite for Max Brown è la prima release dell’anno per la International Anthem fra le cui trame, inutile girarci intorno, sta scivolando elegante e impetuoso il corso del jazz contemporaneo. E tra le corde di Jeff Parker, chitarra dei Tortoise dal 1997, l’ennesima conferma che la contaminazione tra l’improvvisazione di stampo puramente jazz e il mondo dei loop e dei campionamenti dell’era digitale continua a produrre capolavori. Maxine Brown, la diciannovenne ritratta in copertina, era sua madre ed è a lei che questo disco è dedicato. Parker si destreggia con classe e padronanza tecnica anche in riletture ambiziose, come quella di After the Rain di Coltrane e Black Narcissus di Joe Henderson. Nel collettivo della International Anthem segnaliamo anche un ottimo Makaya Mc Craven, ospite alla batterie in due episodi di questo disco e autore quest’anno di una “reimmaginazione” altrettanto personale e degna di nota di Gil Scott-Heron. 

GENERE: Jazz Fusion, Nu Jazz
PAESE: USA
LABEL: International Anthem (2020)

jeff parker

Suite for Max Brown – Streaming

Ti potrebbe interessare...

DAN

Mystic Familiar – Dan Deacon

  #0004 Voyager3 torna al 2020 e lo fa con un nome tra i più …

Leave a Reply