Home / Autostop / Per chi viaggia in direzione ostinata e contraria

Per chi viaggia in direzione ostinata e contraria

Foto-Reinhold-Kohl-Fondazione-Fabrizio-De-André-Onlus_b-e1509901068765

Oggi avrebbe compiuto ottanta anni. Resta il ricordo sempre vivo di un uomo che ha vissuto appieno la sua vita e il patrimonio musicale di uno tra i più grandi cantautori della storia della musica italiana.
Celebriamo Fabrizio De André con l’ultimo brano di quello che è considerato il suo testamento spirituale: Anime salve, tredicesimo e ultimo album di inediti pubblicato nel 1996 e realizzato con un altro grande della musica, Ivano Fossati, autore di gran parte delle musiche.
Scegliamo la fine per celebrare un inizio, in un ricordo che non ha vincoli né di spazio né di tempo.
Smisurata preghiera è rivolta alle minoranze, a chi viaggia in direzione ostinata e contraria col suo marchio speciale di speciale disperazione, a chi è solo e si muove tra rincorse, morsi e affanni, senza alcuna calma di vento, ieri come oggi. Come sarà domani.
Smisurata preghiera è una preghiera per molti e nella lunga coda strumentale il ritmo iniziale e cavalcante della batteria lascia il posto ad una quiete ritrovata, sancita dalle tastiere e dalla fisarmonica, consolatrice di quelle anime che dopo tanto sbandare sono state aiutate dalla fortuna…forse per una svista, forse per distrazione, quasi come se si trattasse di un’anomalia, forse per dovere.

Foto: Reinhold Kohl

Smisurata preghiera – Fabrizio De André

Ti potrebbe interessare...

Hendrix - Band of Gypsys

Da un Capodanno di cinquant’anni fa, la Banda di Zingari di Jimi Hendrix

Dopo lo scioglimento degli Experience, che si esibiscono per l’ultima volta al Festival di Denver …

Leave a Reply