Home / Recensioni / Album / Decade – Calibro 35

Decade – Calibro 35

recensione_calibro35-decade_IMG_201804I Calibro 35 festeggiano i loro primi dieci anni e lo fanno regalandoci Decade, il loro sesto album in studio.
Il disco vede la band affiancata anche in fase di registrazione da una piccola orchestra composta da archi, fiati e percussioni: gli Esecutori di Metallo su Carta, ensemble fondato dallo stesso Enrico Gabrielli con Sebastiano De Gennaro.
Con Decade, i Calibro 35 allargano i loro confini, pur mantenendo una cifra stilistica ben precisa che è quella che li distingue e che ha permesso loro di ricevere riconoscimenti anche a livello internazionale. Già dal titolo e dalla copertina, è chiaro l’omaggio alle avanguardie architettoniche degli anni ’70 come SuperStudio e ArchiZoom. Movimenti che esploravano modi diversi di osservare la realtà per creare soluzioni alternative a problemi comuni, riuscendo ad esprimersi in un linguaggio unico e personale, esattamente come fa la band milanese. Con il loro sound diretto, capace di coinvolgere e di essere recepito da chiunque, i Calibro 35 vanno oltre il loro classico crime-funk (SuperStudio), superano i confini dettati dai riferimenti alle colonne sonore di Morricone, Bacalov e David Axelrod (Travelers), per esplorare altri generi musicali, dando quel tocco di modernità in più al loro sound. Jazz, afro, hip-hop, psichedelia si mescolano tra le note di un album che conferma i Calibro 35 come una delle band più internazionali del made in Italy.
Decade è sicuramente uno degli album migliori dei Calibro 35, quello del salto di qualità. Un disco che li consacra come band in continuo movimento, che ha voglia di rinnovarsi pur non rinnegando le proprie origini e che ha ancora tanto da raccontare.

Credits

Label: Record Kicks/Audioglobe – 2018

Line-up: Massimo Martellotta (chitarre, GEM Rodeo, Arturia MiniBrute, Prophet Five, Roland Juno, Wurlitzer) – Enrico Gabrielli (pianoforte, Clavinet, Eko Tiger, Prophet Five, clarinetto, sax tenore, flauto) – Luca Cavina (basso) – Fabio Rondanini (batteria, percussioni, Waterphone, Balafon) – Tommaso Colliva (suoni e ricerca, synth su Modulor)

Tracklist:

  1. Psycheground
  2. SuperStudio
  3. Faster Faster!
  4. Pragma
  5. Modulor
  6. ArchiZoom
  7. Ambienti
  8. Agogica
  9. Polymeri
  10. Modo
  11. Travelers

Links: facebook, sito ufficiale

Decade – streaming

SuperStudio – video

Ti potrebbe interessare...

wig386_battlelines

Battle lines – Bob Moses

Melodie uncinanti in atmosfere dense di synth-pop, elettronica sperimentale e chitarre irruenti. Un suono che …

Leave a Reply