Home / Recensioni / Album / Una piccola tregua live – Paolo Cattaneo

Una piccola tregua live – Paolo Cattaneo

recensione_paolocattaneolive_IMG_201803Otto brani che esprimono tutta l’intensità di un tour: Una piccola tregua live di Paolo Catteneo si fa spazio nell’underground musicale silenziosamente ma con incisività. Il musicista bresciano crea atmosfere immersive con chitarra, basso, tromba e macchine elettroniche. La cura minuziosa degli strumenti rende il disco un viaggio intimo e prezioso, al riparo dalla vita di tutti i giorni, dalle tinte stinte e indistinte. Synth vellutati si intrecciano con ritmiche intermittenti e arrangiamenti di archi sinuosi. Un flusso di coscienza che permea i testi nutrendoli di un realismo a specchio, fatto di contraddizioni, confronti, vittorie e perdite. Il disco si svela pian piano a partire da rumori metallici che poi trovano il loro dipanarsi e il fondersi con melodie di ampio respiro. Storie e personaggi unici, un trasporto personalissimo che Cattaneo porta avanti in ogni suo lavoro. Una piccola tregua convince e seduce.

Credits

Label: Macramè Dischi / Eclectic Music Group / Feiyr – 2018

Line-up: Paolo Cattaneo (voce, celesta ed elettronica) – Fidel Fogaroli (rhodes e synth) – Nicola Panteghini (chitarra elettrica e cori)

Tracklist:

  1. Se io fossi un uomo [Casa Base Milano]
  2. Due età un tempo [Fonderia Aperta Verona]
  3. Bandiera [Fonderia Aperta Verona]
  4. Ho chiuso gli occhi [Fonderia Aperta Verona]
  5. Trasparente [Centro Lucia Brescia]
  6. Mi aspetto di tutto [Centro Lucia Brescia]
  7. Il Miracolo [Centro Lucia Brescia]
  8. L’uomo sul filo [Centro Lucia Brescia]

Link: sito ufficiale, facebook

Una piccola tregua live – streaming

Il miracolo [live] – video

Ti potrebbe interessare...

serpeinseno_cover

S/T – Serpe in seno

Vi vibreranno le budella. Vi scaveranno caverne nel cervello. Il cuore pulserà di metallo. L’anima …

Leave a Reply