Home / Recensioni / EP/Self Released / Working hard – Felidae trick

Working hard – Felidae trick

recensione_FELIDAETRICK-workinghardEP_IMG_201510Felidae è una parola che deriva dal latino, un termine scientifico di cui non mi è molto chiara la definizione. Il significato di trick, invece, è di più semplice intuizione: trucco, scherzo. Se uniamo i due termini cosa otteniamo? Un ossimoro, direte voi. Certo, vi dico io (le ore di letteratura al liceo saranno pur servite a qualcosa). Felidae Trick, però, è soprattutto il nome di un musicista, noto all’anagrafe di Tel Aviv (e da un po’ di anni anche a quella di Berlino) come Omer Lichtenstein; un progetto musicale con un album e due ep all’attivo, di cui l’ultimo, Working Hard, uscito pochi giorni fa con l’omonima produzione Lichtenstein music. Insieme a Omer suonano cinque musicisti multietnici, tra cui Marco Crippa (basso) e Nimrod Lieberman (batteria).
Il risultato sono cinque pezzi in cui il pop, il dream pop si alternano alla new wave e a punte di britpop.
I ritornelli sono avvincenti e potenti: è pop, è orecchiabile e mnemonico. Still Burning, il primo pezzo, ce ne dà subito conferma. In Layining on the sky il dream pop sfiora la psichedelia ed il britpop: la voce suadente e sfuggente, sfumata e malinconica, insieme alla chitarra sinuosa di Neta Shimoni, crea la combo brit anni 90 per definizione.
Ritmica incalzante e sintetizzatori sono i protagonisti di Romantically High e di She ain’t rock’n’roll.
L’Ep si chiude con atmosfere cupe e nebulose: The Felidae Trick è la ballata finale, inquieta e struggente come da canovaccio delle ballad.
Cinque brani ben pensati e ben arrangiati, puliti ed omogenei. Niente di innovativo o particolarmente sorprendente, certo, ma comunque orecchiabile e strutturato. Restiamo comunque in attesa dell’album vero e proprio per avere la conferma che si stia parlando di delicatezza, semplicità e misura, e non dell’ennesimo sfiancante déjà-vu.

Credits

Label: Lichtenstein music – 2015

Line-up: Omer Lichtenstein (voce) – Netta Polturak (chitarre) – Tom Frazer (chitarre) – Marco Crippa (basso) – Nimrod Lieberman (batteria)

Tracklist:

  1. Still burning
  2. Laying on the sky
  3. Romantically high
  4. She ain’t rock and roll
  5. The Felidae Trick

Link: sito ufficiale

Working Hard – streaming

Still burning – video

Ti potrebbe interessare...

FINAL COVER DRAFT1

Why Hasn’t Everything Already Disappeared? – Deerhunter

‘Why make this album in an era when attention spans have been reduced to next …

Leave a Reply