Home / Recensioni / Album / Come i Carnevali – Bobo Rondelli

Come i Carnevali – Bobo Rondelli

recensione_BoboRondelli-ComeICarnevali_IMG_201504Come i Carnevali è il nuovo album del cantautore livornese Bobo Rondelli. Un lavoro scritto con la collaborazione di Francesco Bianconi (Baustelle) e prodotto da Filippo Gatti. I carnevali di Rondelli si ispirano non alla festa pagana di gozzoviglie e baldoria, ma al poeta fiorentino Emanuel Carnevali sconosciuto ai più. Si apre proprio con l’omaggio a Carnevali la tracklist di un album che, tra folk, rock ed elettronica, ci porterà nel sognante, a tratti sarcastico, mondo del cantautore livornese che veleggia tra orizzonti cinematografici e letterari, come in Cielo e Terra, ispirata alle Notti Bianche di Dostoevskij, e in Autorizza Papà che richiama l’Educazione Sentimentale (dal film I Mostri) di Dino Risi. Nel rock che si affianca alle atmosfere da banda Rondelli non abbandona la sua vena malinconica e intimista che si fa tenue poesia in Qualche volta sogno e nella struggente Nara F, dedicate rispettivamente alla padre e alla madre. Allontana il suo sguardo dalle atmosfere di osterie Rondelli in questo lavoro per volgerlo alla quotidianità di una vita da cui si vorrebbe scappare come ne La statale cosmica e disegnando ritratti di uomini straordinari come in Maestro Goldszmit (pedagogo ebreo che intravedeva il divino negli occhi dei bambini). Come i Carnevali è un album che tra poetiche intuizioni e lampi di caustica ironia ti porta a camminare fianco a fianco con Carnevali e Ciampi ed altri poeti guaritori dell’inutile.

Credits

Label: Picicca – 2015

Line-up: Bobo Rondelli (voce, chitarra) – Fabio Marchiori (tastiere) – Simone Padovani (batteria)

Tracklist:

  1. Carnevali
  2. Cielo e Terra
  3. Qualche volta sogno
  4. Autorizza papà
  5. Nara F.
  6. La statale cosmica
  7. La voglia matta
  8. Tieni il mio amore
  9. Ugo’s dilemma (che ci trovi pure i vetri)
  10. Maestro Goldszmit

Link: facebook, sito ufficiale

Come i Carnevali – streaming

Qualche volta sogno – video

 

Ti potrebbe interessare...

ork_screamnasium

Screamnasium – O.R.k.

Veniamo da un periodo pandemico, costretti ad essere rintanati in quattro mura con la paura …

Leave a Reply