Home / Recensioni / Album / Secondo me i buoni – Ila Rosso

Secondo me i buoni – Ila Rosso

recensione_Ilarosso-Secondomeibuoni_IMG_201411A due anni dall’album d’esordio, La bella presenza, il cantautore torinese Ilario Rosso torna con Secondo me i buoni. Undici tracce, più una bonus track, per raccontare con disincanto e buoni giochi di parole la società liquida in cui viviamo imbambolati di tecnologia e resi impotenti di fantasia. Un cantautorato in cui pop e ballate folk, canzoni piano e voce, aperture di archi e fiati creano melodie che ricordano balere e bettole in cui tirare la notte fino al mattino. Citando pezzi di storia cantautorale italiana, da De Andrè a Dalla, passando per De Gregori, IlaRosso racconta storie di vita ritagliate in una società ipnotizzata dalla tivù e dalla foga calcistica, dalla più scellerata competizione tra simili, cercando i buoni e trovandoli sempre e solo quando ormai sono I Morti. Ironia e autoironia tratteggiano una generazione Inconcludente che rimanda sempre a domani l’oggi mentre il tempo scorre nei luoghi comuni della Filastrocca dei Mesi. Un album interessante in cui si torna ai temi cari ai vecchi chansonnier nostrani: la notte, gli ubriaconi, le bettole, il carcere, l’amore, la società. Al di là dei referenti che chiama in causa, questo è un lavoro che, allo stesso tempo, è ben radicato nell’alveo della società liquida di oggi in cui quando si vive si vive soli, lo scopriremo solo morendo (Casi popolari).

Credits

Label: INRI – 2014

Line-up: lario Rosso (voce, chitarra classica e acustica) -
Sergio Maiandi (basso con e senza tasti) – Gabriele Montanaro (violoncello, fisarmonica, pianoforte e tastiere, armonica) – Valter Piatesi (batteria)

Tracklist:

  1. Canzone dei Murazzi
  2. Casi popolari
  3. Cerco l’azzurro
  4. Inconcludente
  5. Filastrocca dei mesi
  6. Ballata degli ultimi ubriaconi
  7. La storia è sempre quella
  8. Galeotto e Libertà
  9. I Morti
  10. Il tango dei puri
  11. La canzone cafona
  12. Rap_Porto

Link: sito ufficiale, facebook

Secondo me i buoni – Streaming

Canzone dei murazzi – video

Ti potrebbe interessare...

SAN113LP_12Dprint_

Niente di nuovo tranne te – Andrea Satta

A quasi dieci anni dall’ultima prova dei Têtes de Bois, Andrea Satta approda al suo …

Leave a Reply