Home / Recensioni / Album / The Classic – Joan As Police Woman

The Classic – Joan As Police Woman

Joan As Police Woman è una fuoriclasse e questo è stato dimostrato ampiamente fin dagli esordi. Con il nuovo album The Classic, che segue a distanza di tre anni l’apprezzatissimo The deep field, Joan Wasser conferma le sue capacità riuscendo a stupire ancora una volta.
Joan è rinata. L’entusiasmo è il concetto da considerarsi come chiave di lettura dell’intero disco. Il ritmo, il “groove”, la potenza effervescente del rock americano sono gli elementi che catturano l’ascolto in ogni brano. La tristezza che tingeva spartiti e testi di Joan è stata quasi completamente spazzata via da un’energia tanto fresca quanto profonda. Una forza ricca di matura consapevolezza, dichiarata anche in una recente intervista: Joan afferma che la malinconia continua ad essere parte di sé, ma non vuole più esserne schiava.
Così si torna indietro nel tempo e dai classici americani si riparte! L’anima soul vive in ogni brano. Stilosa e sensuale in
Witness, fragorosa e colorata nell’irresistibile Holy City, giocosa e carezzevole in The Classic, maestosa nei sette minuti di Good together. Il ritmo rallenta nella splendida Get direct dove la voce di Joan scivola morbida e sinuosa anticipando lo splendore black di What would you do, brano che dopo un crescendo di fiati ed organo tipicamente seventies si scioglie nuovamente sulle sue corde vocali, quasi a riprendere le atmosfere del pezzo precedente. New year’s day suona come una preghiera lanciata nel vento che trova sfavillante risposta nel ritmo solare e ballerino di Shame. Splendidi cori accendono le luci nel fumoso paesaggio di Stay, mentre un imprevedibile ritmo in levare disseta e rinfresca l’anima in Ask me, andando a chiudere l’album.
Joan as Police Woman è riuscita a realizzare un disco bellissimo, estremamente suo ma a portata di tutti. La fine capacità di equilibrare i tanti elementi presenti nei brani consente a Joan di proporsi con un album fondamentalmente pop, pur non essendolo nell’anima e nei dettagli.
The Classic è uno di quei dischi che ti fa respirare un po’ di quell’America dove tutto è possibile, e dove la musica pop è così enormemente distante da ciò che qui è considerato tale.

Credits

Label: Play it again Sam – 2014

Line-up: Joan Wasser

Tracklist:

  1. Witness
  2. Holy City
  3. The Classic
  4. Good together
  5. Get direct
  6. What would you do
  7. New year’s day
  8. Shame
  9. Stay
  10. Ask me

Link: Sito Ufficiale, Facebook

Holy City – video

Suggestions

Ti potrebbe interessare...

Kaitlyn Aurelia Smith - The Mosaic Of Transformation

The Mosaic Of Transformation – Kaitlyn Aurelia Smith

“Questa musica è bella perché mi rilassa” è probabilmente uno dei commenti che trovo più …

Leave a Reply