Home / Recensioni / Album / Perso nel tempo – Irol

Perso nel tempo – Irol

Irol (Lorenzo Salvatori) è un giovanissimo rapper sammarinese che ci presentaPerso nel tempo, il suo primo ep. E la prima cosa che mi fa subito una gran simpatia è la z romagnola che sembra tantoì in contrasto con un genere musicale così nero, arrabbiato, in lotta con il mondo. Ma, e qui arriva il secondo punto a favore del giovane rapper, Irol sembra affacciarsi al rap con uno sguardo diverso, più attento e meno incazzoso, più sostanza che forma, nessuna volgarità per colpire il pubblico, nessuna banalità. Molto interessante l’idea di realizzare un ep con 6 tracce accompagnate da u’intro e un outro che fanno da cornice. Intro è una vera e propria presentazione del disco: “presento questo disco nel quale io custodisco il mio inizio e ogni cosa che io non concepisco”. Nel testo Irol si definisce un poeta e ci ricorda che in realtà il disco è il prodotto del lavoro suo e di Smith che ha realizzato le musiche a cui i testi si adattano perfettamente.
Tempo è un pezzo malinconico, fin troppo per un ragazzo di 18 anni. È un brano fondamentalmente intimista, personale, una riflessione su qualcosa che per tutti è indefinibile: “il tempo va in modo strano…” .
Chiudi gli occhi, Capirai, Lost in the sky e Cose più importanti sono legate da più di un filo comune. Il primo è la difficoltà del giovane Irol a capire il mondo che gli sta attorno, un mondo che gli pone molte domande a cui sta ancora aspettando risposte che sperava arrivassero con la maturità (Capirai), ma sopratutto in tutte e tre le canzoni viene fuori l’amore per la musica, il suo essere una certezza: “mai trovato un significato dentro un pianto, ma ho trovato un significato quando canto” (Cose più importanti). Ma la musica non è un rifugio, un luogo dove ripararsi dal mondo esterno. Anzi, è esattamente il contrario, grazie alla musica si può riflettere sui problemi in maniera diversa, li si può vedere con gli occhi degli altri.
Un ottimo inizio per un giovane musicista a cui auguriamo di trovare le risposte che cerca ma sopratutto di continuare a cercarle nella musica.

Credits

Label: Safe records – 2011

Line up: Irol

Tracklist:

  1. Intro
  2. Tempo
  3. Chiudi gli occhi
  4. Capirai
  5. Lost in the sky
  6. Cose più importanti
  7. Risorse
  8. Outro

Links:Sito Ufficiale,Facebook

Ti potrebbe interessare...

Copertina-A-Toys-Orchestra-Midnight-Again_2

Midnight Again – …A Toys Orchestra

Siamo intrappolati in un’eterna mezzanotte tra quello che siamo stati oggi e quello che vorremmo …

Leave a Reply